Cronaca

Gotha6, otto ergastoli e due condanne per dieci esponenti della famiglia di Barcellona Pozzo di Gotto

Lo ha deciso la Corte d'assise di Messina nell'ambito del processo nato dall'operazione della Direzione distrettuale antimafia. Deciso il carcere a vita per Antonino Calderone e Giuseppe Gullotti

Otto eragostoli e due condanne per dieci esponenti della famiglia di Barcellona Pozzo di Gotto.

Lo ha deciso la Corte d'assise di Messina nell'ambito del processo nato dall'operazione della Direzione distrettuale antimafia "Gotha 6", sesto capitolo d’inchiesta sulla famiglia mafiosa barcellonese. Le indagini, coordinate dai sostituti procuratori della Direzione distrettuale antimafia Vito Di Giorgio ed Angelo Cavallo, hanno puntato i riflettori su mandanti ed esecutori di 17 omicidi ed un tentato omicidio avvenuti tra il 1993 ed il 2012 nel barcellonese.

Ghota6, chiesto l'ergastolo per la maggior parte degli imputati

Deciso il carcere a vita per Antonino Calderone (classe 1975), Giovanni Rao, Salvatore Di Salvo, Domenico Chiofalo, Carmelo Giambò, Pietro Nicola Mazzagatti, Angelo Caliri e Giuseppe Gullotti.

Condanne pesanti a 28 anni e 4 mesi anche per Antonino Calderone (classe 1988) e per il collaboratore di giustizia Aurelio Micale, 18 anni di carcere,  che con le sue dichiarazioni ha consentito di fare luce sulla catena ventennale di omicidi.

Mafia, processo Gotha6: avanti tutta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gotha6, otto ergastoli e due condanne per dieci esponenti della famiglia di Barcellona Pozzo di Gotto

MessinaToday è in caricamento