rotate-mobile
Cronaca

Piano di riequilibrio, Basile alla Corte dei conti: "Abbiamo sollevato la città dai disastri finanziari degli ultimi 30 anni"

Il primo cittadino accompagnato dal ragioniere generale Cama e dalla segretaria Carrubba, si mostra fiducioso dopo l'incontro con i giudici contabili

Audizione stamani alla Corte dei Conti di Palermo del sindaco Federico Basile, ascoltato in relazione al piano di riequilibrio.

Entro un mese il giudizio finale dei giudici contabili  che il 7 luglio scorso hanno ricevuto le controdeduzioni di Palazzo Zanca ai rilievi mossi nei confronti dell'ultima rimodulazione del Piano. Al sindaco oggi è toccato illustrare le condizioni dell'ente e tutte le misure che sono state attuate per ripianare l'esposizione debitoria.

Il sindaco Basile si è sempre detto ottimista sull'esito finale. Anche oggi, dopo l'audizione durata corca un'ora e conclusa intorno alle 12.30. "Appena conclusa l’udienza alla Corte dei Conti con il segretario generale, alla ragioneria generale abbiamo esposto i principali contenuti della relazione al Piano di Riequilibrio che ha sollevato la città di Messina dai disastri finanziari degli ultimi 30 anni... andiamo avanti", scrive Basile nella sua pagina social.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano di riequilibrio, Basile alla Corte dei conti: "Abbiamo sollevato la città dai disastri finanziari degli ultimi 30 anni"

MessinaToday è in caricamento