Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Covid, in arrivo la sospensione per i medici non vaccinati: l'Asp di Messina parte con le diffide

Chi avesse violato la legge, non vaccinandosi, rischia lo stop dall'attività professionale. Alagna: “L'obiettivo è evitare il contatto con i pazienti per evitare i rischi di contagio delle infezioni”

Pronta la sospensione dalla professione per i medici messinesi non ancora vaccinati per il Covid 19. L'Asp ha avviato le procedure di accertamento richiedendo all'Ordine dei medici di Messina la pec dei professionisti. Nei prossimi giorni, in ottemperanza al decreto legislativo 44 del 2021, scatteranno le sospensioni per tutti coloro che non abbiano provveduto all'obbligo vaccinale.

"Senza giustificata motivazione saranno sospesi – spiega il direttore generale  dell’Asp, Bernardo Alagna – noi siamo già oltre la richiesta, sono già scattate anche le diffide con l’invito a provvedere tempestivamente. L'obiettivo è evitare il contatto con i pazienti per scongiurare i rischi di contagio delle infezioni da Sars-CoV-2".

Il ministero della Salute, attribuisce infatti all'Azienda sanitaria l'accertamento della mancata vaccinazione che determina poi la sospensione ex lege dall'esercizio della professione sanitaria e dalla prestazione dell'attività lavorativa. Il risultato dell'accertamento viene poi comunicato dall'Azienda all'interessato, al datore di lavoro e agli ordini professionali perché ne prendano atto e adottino i relativi provvedimenti di competenza.

La sospensione viene immediatamente trasmessa all'interessato dall'Ordine professionale, e la Commissione dell'albo di competenza adotterà tempestivamente la delibera della presa d'atto della sospensione e l'annotazione nell'albo di riferimento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in arrivo la sospensione per i medici non vaccinati: l'Asp di Messina parte con le diffide

MessinaToday è in caricamento