Covid, l'appello al governo degli amministratori siciliani: "Basta scontri e più aiuti all'economia in crisi"

La nota del Comitato amministratori regione Sicilia dopo l'ultimo Dpcm per l'emergenza coronavirus. Il portavoce Gianfranco Gentile auspica più coesione tra le istituzioni per fronteggiare la pandemia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Il famigerato virus si è rimesso prepotentemente in circolo ed adesso ci accingiamo ad affrontare nuovamente un periodo particolare. 

Con l'ultimo DPCM, il Governo Nazionale ha limitato notevolmente numerose attività e modificherà la vita quotidiana di ognuno di noi. 
In questi giorni, noi amministratori, abbiamo assistito a rimbalzi di responsabilità sull’opportunità e sulla tempistica nell’emettere un provvedimento, capace di limitare la diffusione del virus ma capace di avere inevitabili risvolti economico-sociali, soprattutto negativi.

Le proteste sul territorio nazionale sono frutto dell'incertezza circa il domani. Occorre instaurare un dialogo pacifico e, soprattutto, chiaro con i cittadini, posto che l'obbiettivo è di tutelare la salute delle nostre comunità.

Pertanto, facciamo appello al buon senso dei rappresentanti dei Governi Centrali, ai quali, chiediamo di porre in essere tutte le iniziative necessarie al fine di dare un concreto ed immediato aiuto economico a tutti coloro che gestiscono quelle attività che , a causa delle limitazioni imposte dal DPCM, avranno una diminuzione del loro volume d’affari con relative pesanti conseguenze. In questo momento storico, a nostro avviso, bisogna tutelare la salute delle persone cercando di potenziare le strutture sanitarie e, ove possibile, attivare nuovi presidi.  

Ricordiamo,altresì, l’importanza di seguire minuziosamente le indicazioni sulla prevenzione, ossia: l’uso della mascherina, il frequente lavaggio delle mani ed il distanziamento sociale; misure molto efficaci nella lotta alla diffusione del Covid-19.

Ci auguriamo vivamente che le diatribe politiche si mettano da parte ed i Comuni, le Regioni,  il Governo Nazionale, unitamente alle forze dell’ordine, alla Protezione Civile ed alle organizzazioni di volontariato,  lavorino nell’esclusivo interesse dei nostri territori, cercando di affrontare nella maniera migliore questo delicato periodo storico, fungendo da supporto al popolo italiano. Insieme ce la faremo!

Gianfranco Gentile, presidente del Consiglio comunale di Pettineo e portavoce Cars

Torna su
MessinaToday è in caricamento