rotate-mobile
Cronaca

Mascherine addio anche sui mezzi pubblici

L'obbligo scade venerdì 30 settembre. A meno di (improbabili) ripensamenti dell'ultimo minuto, il governo di Mario Draghi non sembra intenzionato a emanare alcun nuovo provvedimento anti Covid, lasciando lo spazio per eventuali decisioni al nuovo esecutivo che uscirà dalle urne

Mascherine addio, adesso per davvero e quasi ovunque. Il 30 settembre, venerdì prossimo, decadono quasi tutte le ultime restrizioni. Le mascherine solo per un'altra settimana saranno ancora obbligatorie su bus, metro e treni: sugli aerei non lo sono più già da mesi.

A meno di (improbabili) ripensamenti dell'ultimo minuto, il governo di Mario Draghi, alle battute finali, non sembra intenzionato a emanare alcun nuovo provvedimento anti Covid, lasciando lo spazio per eventuali decisioni al nuovo esecutivo che uscirà dalle urne. Il 31 ottobre scadranno poi i protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro, che tra le altre cose prevedono ancora l'uso delle mascherine al chiuso quando non si può mantenere il distanziamento, ed anche in questo caso le parti sociali non sembrano intenzionate a continuare sulla via dell'obbligo.

In pratica, da ottobre in Italia l'unica restrizione legata al Covid con ogni probabilità resterà quella del Green Pass per pazienti e visitatori negli ospedali e nelle residenze per anziani, che scade solo a fine 2022 e che di fatto obbliga a fare il tampone prima di entrare in una struttura sanitaria.

"Credo che dopo il 30 settembre l'obbligo della mascherina sui mezzi pubblici sia anacronistico. Dobbiamo passare dagli obblighi alle raccomandazioni per la tutela della propria salute, i fragili che si mettono la mascherina sull'autobus o sul treno fanno bene", ha commentato Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova 

Fonte: Today 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine addio anche sui mezzi pubblici

MessinaToday è in caricamento