Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Movida, la rabbia dei gestori di bar e ristoranti: "Noi considerati gli untori"

I giovani che hanno investito nel settore convivono ogni giorno con il terrore di un nuovo lockdown e con il rischio del fallimento della propria attività

 

Paura a uscire da casa, pochi soldi in tasca e turni troppo brevi per garantire ricambio di clienti. Con il nuovo Dpcm che ha imposto le 24 come orario di chiusura, le attività di ristorazione e i bar sono al collasso. La movida, già messa alla prova dalle ordinanze sindacali, ha subito ancora una volta un duro colpo con il rischio di chiusura per tante piccole attività che non hanno ricevuto incentivi da parte dello Stato. A sottolinearlo sono i gestori dei locali che hanno visto da un giorno all'altra il dimezzarsi dell'utenza. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento