rotate-mobile
Cronaca

Come sono cambiate le regole anti covid con il governo Meloni

Reintegro dei medici non vaccinati, stop all'obbligo vaccinale per medici e professioni sanitarie e una gestione differente della comunicazione dei dati sulla pandemia. Così il nuovo esecutivo ha deciso di intraprendere una strada diversa rispetto ai predecessori

"Sul covid non replicheremo il modello del precedente governo". Detto, fatto. L'annuncio che la presidente del Consiglio Giorgia Meloni aveva pronunciato durante il suo discorso di insediamento alla Camera non è rimasto a lungo disatteso. Lo dimostrano i primi giorni di lavoro del nuovo esecutivo, che ha deciso di intraprendere una strada diversa - e per alcuni punti opposta - per il contrasto alla pandemia. Secondo la premier, il modello adottato dal precedente esecutivo non dovrà essere replicato nemmeno in caso di nuove ondate. "L'Italia - ha detto Meloni - ha adottato le misure più restrittive dell'intero Occidente, arrivando a limitare fortemente le libertà fondamentali di persone e attività economiche, ma nonostante questo è tra gli Stati che hanno registrato i peggiori dati in termini di mortalità e contagi. Qualcosa decisamente non ha funzionato e, dunque, voglio dire fin d'ora che non replicheremo in nessun caso quel modello". Vediamo nel dettaglio come sono cambiate le regole anti covid con il governo Meloni, a partire dalle mascherine.

Cosa è cambiato sulle mascherine

Una nuova ordinanza del ministro della Salute Orazio Schillaci ha previsto la proroga dell'obbligo di utilizzo delle mascherine negli ospedali e nelle residenze sanitarie assistenziali. Era infatti in scadenza la precedente ordinanza che stabiliva l'obbligatorietà dei dispositivi di protezione nelle strutture sanitarie. Il protocollo siglato dalle parti sociali il 30 giugno scorso prevede che nei luoghi di lavoro l'uso delle mascherine non è più obbligatorio, anche se resta un presidio importante per la prevenzione del contagio. L'utilizzo o meno sarà quindi legato al ricorrere di alcune condizioni particolari di rischio. Se ne discuterà con le parti sociali il prossimo 4 novembre. Allo studio dell'esecutivo ci sarebbe un piano per la ventilazione meccanica in scuole, uffici pubblici e autobus per bloccare la diffusione del virus anche senza la protezione delle mascherine.

Il ritorno di medici e infermieri no vax negli ospedali

Un'altra opzione al vaglio del governo è "il reintegro in servizio del personale sanitario soggetto a procedimenti di sospensione per inadempienza all'obbligo vaccinale", a cui si aggiunge anche la sospensione per sei mesi di tutte quelle multe agli over 50 che non avevano rispettato l'obbligo vaccinale. In linea con questi propositi, il governo ha approvato un decreto legge per anticipare la fine dell'obbligo di vaccinazione del personale sanitario dal 31 dicembre al 1°novembre. Così, a partire da mercoledì 2 novembre, il personale non vaccinato potrà rientrare in servizio. "Questo ci consente di recuperare 4mila persone ora ferme in un sistema sotto organico", ha detto Giorgia Meloni.

L'addio al bollettino covid quotidiano e le novità sull'isolamento domiciliare

Non solo, perché il governo Meloni ha deciso di cambiare anche la gestione della comunicazione del bollettino covid con i dati sui contagi e le ospedalizzazioni: se finora era stato giornaliero, adesso è diventato settimanale, con l'uscita programmata per il venerdì. E il green pass? Su questo punto il governo non si è ancora espresso, ma il certificato con scadenza il prossimo 31 dicembre 2022 sembra destinato a restare valido per tutti i visitatori che faranno ingresso nelle strutture sanitarie. E invece rispetto all'eventuale riduzione dell'isolamento domiciliare, attualmente di 5 giorni, per i soggetti positivi al covid, il ministro della Salute Orazio Schillaci ha detto: "Stiamo lavorando e abbiamo avuto le prime riunioni scientifiche con istituto superiore di sanità (Iss), Aifa ed esperti. Vediamo l'evoluzione del quadro epidemiologico e ogni decisione verrà presa solo nell'interesse dei pazienti".

Fonte: Today

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come sono cambiate le regole anti covid con il governo Meloni

MessinaToday è in caricamento