Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Vaccini "porta a porta" nei borghi messinesi: sarà un camper a raggiungerli

L'iniziativa dell'Asp per rendere Covid-Free i comuni montani entro due settimane. Roccafiorita il primo paese raggiunto dallo speciale a mezzo dotato di apparecchiature per conservare le dosi. A bordo medici, infermieri e un tecnico per gestire la registrazione

E' partito oggi da Roccafiorita il primo “camper anti-covid” voluto dall'Asp per raggiungere e vaccinare a km zero tutti gli abitanti di borghi montani e non, che non contano più di mille anime. L'iniziativa, dal nome "vaccini a Km 0", ha l'obiettivo di rendere covid free entro due settimane tutti i paesini messinesi posti sulle alture di Peloritani e Nebrodi.

“Proseguiremo con il camper - ha detto il commissario Asp Alberto Firenze - in seguito negli altri comuni Gallodoro, Floresta, Condrò, Basicò, Mandanici, Mongiuffi Melia, Roccella Valdemone, Frazzanò, Alì, Malvagna, Moio Alcantara, Reitano, Motta D’Affermo, Casalvecchio Siculo, Tripi, Motta Camastra, Limina, Antillo, Forza D’Agrò, Raccuja, Mirto, Ucria e in alcuni di questi ci fermeremo più di un giorno. “Il camper che è una frigo emoteca - messa a disposizione dall’uoc trasfusionale dell’ASP di Messina - prosegue Firenze - è completamente autonoma e a bordo si possono effettuare  anche più vaccini contemporaneamente. E’ stata messa in campo per fornire un supporto logistico alle equipe mediche così come per assicurare il mantenimento della catena del freddo potendo portare tutte le riserve di vaccini necessarie.

A bordo i medici coinvolti saranno supportati da  infermieri e un tecnico informatico per il disbrigo delle pratiche di accettazione. Saranno somministrati i vaccini Johnson & Johnson, Astrazeneca, Pfizer e Moderna. Questa è una delle modalità sperimentali che stiamo testando sul territorio per poter procedere celermente con la campagna vaccinale, che già in provincia di Messina ha addirittura superato il target assegnato con 7000 inoculazioni giornaliere. Dopo il tour che ha reso le Eolie Covid Free stiamo proseguendo anche in questi piccoli borghi, gioielli incastonati in panorami mozzafiato tra bellezze paesaggistiche e notevoli beni cuturali, ma dislocati in posti spesso complicati da raggiungere. Da qui abbiamo pensato di ricorrere a  soluzioni rapide e non dispendiose, e con un’intuizione   abbiamo scelto il camper come mezzo di trasporto.

Main partner  dell'iniziativa Sicily by Car come spiega il presidente Tommaso Dragotto: "E' un grande onore per la Sicily by Car, sostenere in qualità di main partner questo progetto pilota in Italia, partecipare alla divulgazione della campagna vaccinale anti-covid è un dovere al quale abbiamo risposto con entusiasmo. Nel momento della ripartenza economica del Paese dobbiamo dare un segnale forte di presenza e di partecipazione civile ad una battaglia che solo tutti insieme riusciremo a vincere." E continua: "Sono particolarmente orgoglioso che la campagna di vaccini a Km 0 parta dalla Sicilia, dove la mia azienda ha il suo headquarter: un esempio virtuoso che coniuga la Responsabilità sociale d'impresa con la tutela della salute. Mi auguro che tale esempio possa essere seguito al più presto dalle altre regioni per divulgare la cultura vaccinale e diffondere un segnale di ottimismo e speranza dopo tanti mesi così bui."

 “Soddisfatto anche il sindaco di Roccafiorita- Carmelo Concetto Orlando – che ha sottolineato: “E’ una grande opportunità per il nostro comune e per gli altri limitrofi, ringrazio il presidente della Regione, l’Asp e il Commissario Emergenza Covid 19 di Messina - che ci hanno portato qui la campagna vaccinale per rendere Roccafiorita e altri bellissimi borghi Covid Free. Da oggi potremo programmare la stagione turistica ed invito i visitatori a raggiungere tutti i borghi Covid free”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini "porta a porta" nei borghi messinesi: sarà un camper a raggiungerli

MessinaToday è in caricamento