rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Vaccini, flop della quarta dose: "Attenzione a Pasqua, ancora oltre un milione di positivi al coronavirus'

Dopo un mese e mezzo dal via libera al secondo booster per i pazienti più fragili le esigue coperture e le rilevanti differenze regionali documentano una situazione allarmante per la campagna di immunizzazione

Alla vigilia delle festività pasquali se da un lato tutti gli indicatori certificano una fase di plateau, la circolazione del virus rimane ancora molto elevata: oltre 1,2 milioni di positivi, oltre 60 mila casi al giorno e un tasso di positività dei tamponi antigenici al 15,5%. "Indispensabile evitare assembramenti e soprattutto utilizzare le mascherine al chiuso" suggerisce la Fondazione Gimbe nel suo report settimanale che rileva come la campagna vaccinale sia, però, in questo momento "ferma".

Fisse le percentuali di popolazione vaccinata con almeno una dose (85,6%) e con ciclo completo (84,1%). 6,9 milioni di non vaccinati, di cui 2,65 milioni di guariti protetti solo temporaneamente e 4,25 milioni attualmente vaccinabili. Il tasso di copertura delle terze dosi è, invece, all'83,7%. In un mese e mezzo solo 70.598 quarte dosi somministrate agli immunocompromessi con una copertura nazionale all'8,9%.

"Dopo un mese e mezzo dal via libera per i pazienti più fragili - commenta il presidente della fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta - le esigue coperture e le rilevanti differenze regionali documentano un vero e proprio flop, alimentato dal senso di diffidenza per un ulteriore richiamo. Ecco perché la somministrazione di un ulteriore richiamo non può essere affidata esclusivamente all'adesione volontaria, ma richiede strategie di chiamata attiva".

Il monitoraggio di Gimbe rileva, quindi, nella settimana 6-12 aprile, una lieve riduzione dei nuovi casi (438.751 vs 469.479) mentre sono 94 le province con incidenza superiore a 500 casi per 100.000 abitanti. Sostanzialmente stabile l'occupazione dei posti letto in area medica (-39) e nelle terapie intensive (-8) mentre i decessi tornano sotto quota mille (929). Sul fronte dei decessi nell'ultima settimana si è passati a 929 (-11,4%), di cui 61 riferiti a periodi precedenti, questo mentre le terapia intensiva rilevano un -8 (-1,7%). I ricoverati con sintomi sono stati -39 (-0,4%), gli isolamenti domiciliari 45.596 (-3,6%) mentre i nuovi casi sono stati 438.751 (-6,5%) con i casi attualmente positivi che hanno visto una diminuzione di -45.643 unità(-3,6%).

Bene ricordare che nonostante la fine dello stato d'emergenza, non siamo ancora alla fine della pandemia. Per le vacanze pasquali alcune limitazioni legate ai "certificati verdi" sono ancora in vigore:

Per consumare al chiuso, al banco o seduti al tavolino, in bar e ristoranti è sufficiente esibire il Green pass base. Niente Green pass invece, se ci si siede ai tavolini all'aperto di bar e ristoranti. Nessun obbligo di presentare il Green pass in alberghi, b&b e tutte le altre strutture ricettive.

Sui mezzi di trasporto a lunga percorrenza - treni, navi, aerei - è richiesto il Green pass base, con obbligo di indossare la Ffp2. Sui mezzi pubblici locali non serve mai alcun certificato sanitario (ma bisogna indossare la chirurgica).

Per l’accesso a musei, parchi archeologici, mostre, archivi, biblioteche e altri luoghi della cultura, informa il ministero della Cultura in una nota, non è più richiesto il possesso del Green pass rafforzato, né di quello base. Resta l’obbligo di utilizzo di mascherine chirurgiche. Per quanto riguarda i cinema, i teatri e i concerti dall'1 al 30 aprile 2022 per la partecipazione agli spettacoli che si svolgono al chiuso è richiesto il possesso del cosiddetto Green pass rafforzato e l’obbligo di indossare le mascherine FFp2. Dall'1 al 30 aprile 2022 per la partecipazione agli spettacoli che si svolgono all'aperto è richiesto il possesso del cosiddetto Green pass base e l’obbligo di indossare le mascherine FFp2.

Resta l'obbligo di Super green pass anche per andare in discoteca, dove sarà sufficiente la mascherina chirurgica, da togliere mentre si balla. Le discoteche tornano a capienza piena.

Fonte: Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, flop della quarta dose: "Attenzione a Pasqua, ancora oltre un milione di positivi al coronavirus'

MessinaToday è in caricamento