Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Il Covid arretra ancora ma per la zona bianca la Sicilia deve aspettare: da oggi chiunque potrà vaccinarsi

Ultima fase della campagna che prevede l'estensione della somministrazione del siero al nuovo target che comprende oltre un milione e trecentomila persone. Verranno utilizzati i vaccini Pfizer e Moderna e, su base volontaria, anche Vaxzevria e Janssen (monodose)

Partono oggi le prenotazioni per le vaccinazioni antiCovid per chi ha tra 16 e 39 anni. L'estensione della somministrazione del siero al nuovo target (che comprende oltre un milione e trecentomila persone) è stata autorizzata nell’ambito della campagna nazionale di immunizzazione. Verranno utilizzati i vaccini Pfizer e Moderna e, su base volontaria, anche Vaxzevria e Janssen (monodose).

Da oggi dunque, nell’Isola, quindi, chiunque potrà vaccinarsi. “È un’occasione da non perdere per arrivare il prima possibile all’immunizzazione di massa – ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci -  solo in questo modo potremo affrontare i prossimi mesi con più serenità. Mettersi al sicuro, con il vaccino, è l’unica strada possibile per uscire presto e definitivamente dal tunnel della pandemia».

Il corriere espresso Sda di Poste Italiane provvederà a partire da oggi 4 giugno alla consegna in Sicilia di 113.300 vaccini anti-Covid, di cui 85.800 dosi del tipo Astrazeneca e 27.500 Johnson & Johnson. Le consegne sono destinate alle farmacie ospedaliere di Giarre (rispettivamente 19.200 AstraZeneca - 6.050 Janssen), Milazzo (10.800 - 3.450), Enna (2.800 - 900), Palermo (21.200 - 6.850), Erice (7.400 - 2.400), Siracusa (6.900 - 2.200), Ragusa (5.500 - 1.800), Agrigento (7.500 - 2.400) e Caltanissetta (4.500 - 1.450).

I numeri sicuramente migliorano, ma la Sicilia non è ancora candidata a passare alla tanto desiderata zona bianca, quella cioè senza restrizioni, da lunedì 7 giugno.

Sono quattro le regioni “promosse”: Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto, mentre il 14 dovrebbe toccare a Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia-Romagna e Provincia di Trento. 

L’isola dovrà attendere il 21 giugno insieme a Marche, Toscana, Provincia di Bolzano, Calabria, Basilicata e Campania mentre l'ultima regione a passare nell'area con minori restrizioni dovrebbe essere la Valle d'Aosta il 28.

A luglio quindi l'Italia sarà completamente bianca. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid arretra ancora ma per la zona bianca la Sicilia deve aspettare: da oggi chiunque potrà vaccinarsi

MessinaToday è in caricamento