rotate-mobile
Cronaca

Crac della Banca Popolare di Vicenza, procedimento sospeso: atti alla Consulta

Per il difensore di alcuni correntisti messinesi, Nino Cacia, si apre adesso la concreta possibilità di ottenere totale ristoro per le numerosi parti civili che avevano aderito alla richiesta dell'Istituto bancario di finanziamento soci

La Quinta Sezione penale della Corte di Cassazione ha rinviato alla Corte Costituzionale il procedimento che riguarda il crac della Banca Popolare di Vicenza, per il quale sono imputati l'ex presidente Gianni Zonin, gli ex dirigenti Paolo Marin e Andrea Piazzetta, l'ex vicedirettore generale Emanuele Giustini e Massimiliano Pellegrini. Gli ermellini hanno sollevato la questione di legittimità costituzionale dell'articolo 2641 del codice civile che - informa una nota della Suprema Corte - "prevede la confisca obbligatoria per equivalente dei beni utilizzati per commettere il reato, per sospetto contrasto col principio costituzionale, convenzionale ed eurounitario di proporzionalità".

Dopo una lunga camera di consiglio la quinta sezione rimette gli atti alla consulta e sospende il processo ed il decorso dei relativi termini prescrizionali.

Per il difensore di alcuni correntisti messinesi, Nino Cacia, si apre adesso la concreta possibilità di ottenere totale ristoro per le numerosi parti civili che avevano aderito alla richiesta dell'Istituto bancario di finanziamento soci.

La Corte di appello di Venezia aveva revocato la confisca di oltre 900mila euro dell'istituto vicentino disposta per equivalenza. "La Corte di Cassazione in esisto all'udienza del 14 dicembre, aderendo alle richieste della Procura generale e della parti civii costituite, ha rimesso gli atti alla Consulta al fine di verificare se l'impianto normativo di cui all'art. 2641 CC, risponde ai criteri di costituzionalità e parametri eurocomunitari. Il dato significativo, a mio avviso, rimane la scelta di sollevare la questione di conformità alla Carta costituzionale. Soluzione che avrebbe potuto non essere ritenuta rilevante ove i giudici avessero inteso confermare la decisione della Corte territoriale veneziana".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crac della Banca Popolare di Vicenza, procedimento sospeso: atti alla Consulta

MessinaToday è in caricamento