Giustizia, il Csm dice no al fuori ruolo al magistrato messinese chiesta da Bonafede per l'ispettorato

Rigettata l'istanza di collocamento di Concetta Zappalà, attualmente consigliere della Corte di Appello. Il plenum ha preso atto che l'ufficio giudiziario messinese rischiava una scoperta di organico del 75%

Il Csm ha rigettato l'istanza di collocamento fuori ruolo di Concetta Zappalà, attualmente consigliere della Corte di Appello di Messina, che il ministro Alfonso Bonafede, il 30 aprile scorso, aveva chiesto di destinare all'ispettorato generale del ministero della Giustizia con funzioni di ispettore generale.

Il plenum, su proposta della Terza Commissione, ha preso atto che con il collocamento fuori ruolo di Zappala' l'ufficio giudiziario messinese rischiava una scoperta di organico addirittura del 75%. La circolare del Csm sui trasferimenti dei magistrati vieta i collocamento fuori ruolo per le toghe la cui sede di servizio presenti un indice di scopertura dell'organico superiore al 20%.  Il plenum del Csm ha quindi preso atto che non sussistono i presupposti normativi per accogliere la richiesta del ministro della Giustizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Dire

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento