rotate-mobile
Cronaca

Tragedia di Caronia, al Duomo l'ultimo saluto a Viviana e Gioele

Dopo l'archiviazione delle indagini le salme di mamma e figlio sono state dissequestrate. Sabato 13 novembre si celebreranno i funerali

Si celebreranno al Duomo i funerali di Viviana Parisi e Gioele Mondello, mamma e figlio tragicamente morti il 3 agosto 2020 nelle campagne di Caronia. Le esequie si terranno il prossimo sabato 13 novembre alle 15, così come stabilito dai familiari. I corpi verranno dissequestrati dopo la decisione del gip Eugenio Aliquò di archiviare le indagini, così come richiesto dalla Procura lo scorso luglio.

Nel fascicolo di oltre 500 pagine, redatto lo scorso 9 novembre dal giudice, si parla espressamente di suicidio della deejay torinese che dopo l'incidente in autostrada si sarebbe lanciata dal traliccio sotto il quale è stata trovata cadavere dopo cinque giorni. All'interno delle sue calzature, come specificato dal gip,  sono state rinvenute alcune spine di rosa che sono compatibili con la pianta rampicante che era presente sul traliccio stesso. Resteranno invece un mistero le cause della morte del piccolo Gioele i cui resti, ritrovati solo due settimane dopo la scomparsa, non hanno permesso di ricavare elementi utili.

Il procuratore di Patti, Angelo Cavallo, ha spiegato che "il gip ha sostanzialmente confermato quanto da noi affermato nella richiesta di archiviazione e in particolare ha sottolineato che il quadro complessivo emerso è quello di una donna fragile che aveva più volte dato segnali pericolosi sottovalutati dai familiari, in particolare dal marito Daniele Mondello". Il procuratore ha aggiunto: "Spero che ora si metta la parola fine a questa vicenda dopo che anche il gip ha rilevato come effettivamente fossero fantasiose le tesi della famiglia e dei legali di questa. E questo lo dice un giudice terzo come richiesto da loro e spero che quindi agiscano di conseguenza".

Ma i legali e i consulenti della famiglia non scartano l'ipotesi si andare avanti. "Siamo molto delusi - ha commentato Carmelo Lavorino, criminologo e consulente dei legali di Daniele Mondello, padre di Gioele e marito di Viviana -. A noi sono arrivate al momento solo due pagine. Quando potremo leggere le motivazioni vedremo se sarà il caso di ricorrere in Cassazione e fare ulteriori indagini difensive". Questa invece la posizione dell'avvocato Pietro Venuti, legale di Mondello: "Siamo consapevoli di aver fatto tutto quanto possibile per evitare l'archiviazione, e rimaniamo convinti che ci siano stati degli errori di valutazione. Quando avremo tutte le pagine dell'archiviazione del gip, valuteremo eventuali altre azioni, al momento non conoscendone il contenuto non possiamo sbilanciarci".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Caronia, al Duomo l'ultimo saluto a Viviana e Gioele

MessinaToday è in caricamento