Cronaca Centro / Piazza Francesco Lo Sardo

Piazza del Popolo nel degrado e nelle mani di ubriachi, Buda: "La sera scatta il coprifuoco"

Le vergognose condizioni di una delle zone più note di Messina. Aiuole usate come discariche e mancata illuminazione. La denuncia del consigliere della quarta circoscrizione. Finora denunce inascoltate

Più che piazza del Popolo sembra piazza del degrado.

Le condizioni di una delle zone più note della città, infatti, sono ridotte ai minimi termini. La piazza è luogo di ritrovo privilegiato di ubriachi e bivaccatori e nelle ore serali scatta un vero e proprio coprifuoco.

A denunciare la situazione è il consigliere della quarta circoscrizione Debora Buda. "Ogni sera - spiega -  gruppi di ubriaconi si radunano in una delle piazze più importanti della
città deturpandola completamente. Il degrado al quale i pochi commercianti rimasti sono costretti ad assistere nonostante paghino regolarmente tasse salatissime, è degno delle peggiori città del
mondo. Capita molto spesso che alcune attività vendano e somministrino alcool a prezzi irrisori senza essere in possesso delle adeguate licenze".

Aiuole usate come discariche e panchine trasformate in letti improvvisati. Ma la situazione non è migliore all'interno dei portici. "Vi sono alcuni negozi - continua Buda -  all’interno dei quali molto spesso mancano anche i servizi igienici, che occupano abusivamente il suolo pubblico ed immettono nei bellissimi portici di piazza del Popolo degli odori nauseabondi essendo privi di cappe idonee al regolare deflusso dei fumi che provengono dall’interno dei locali".

Finora, nonostante le diverse denunce, nulla è cambiato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Popolo nel degrado e nelle mani di ubriachi, Buda: "La sera scatta il coprifuoco"

MessinaToday è in caricamento