rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Centro / Piazza Francesco Lo Sardo

Vincono gli incivili: rimosse le bibliocabine vandalizzate e piene di rifiuti

La scelta del Comune di eliminare le due strutture di piazza Lo Sardo e via Garibaldi. Alcuni le utilizzavano come bagno pubblico

Avrebbero dovuto contenere libri per promuovere la cultura, invece erano piene di rifiuti e utilizzate perfino come bagni pubblici. Questo il triste destino delle due bibliocabine di piazza del Popolo e via Garibaldi, rimosse dal Comune dopo anni di abbandono e atti vandalici. 

“L’inciviltà di alcuni soggetti ha costretto alla rimozione delle bibliocabine, installate negli anni scorsi e divenute nel tempo ricettacolo di rifiuti, essendo utilizzate come vespasiani”. Così ha commentato l'assessore all’Arredo Urbano e Spazi Pubblici Massimiliano Minutoli, che ha aggiunto come “relativamente alla bibliocabina di Piazza del Popolo, tale scelta sia anche dovuta all’imminente avvio dei lavori di riqualificazione della Piazza. Purtroppo, però, c’era chi utilizzava le bibliocabine come deposito di rifiuti e non per il suo scopo reale; era diventata una situazione insostenibile. In totale stato di abbandono, nessuno prendeva libri in prestito oppure implementava quelli già disponibili. Decisione maturata quindi per ragioni igienico-sanitarie. Per gli stessi motivi sarebbe stato uno spettacolo indecoroso anche in via Garibaldi, dove l’edizione 2022 della Vara attirerà l’attenzione di migliaia di turisti ed oggi è stata rimossa l’altra bibliocabina, anch’essa abbandonata”. Ieri invece si è provveduto all’eliminazione della bibliocabina sita in piazza del Popolo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincono gli incivili: rimosse le bibliocabine vandalizzate e piene di rifiuti

MessinaToday è in caricamento