Cronaca

Abusivismo a Torrenova, il sindaco spiana la strada alla nuova “litoranea”

Tre edifici abbattuti rendono ora possibile completare i lavori entro l'anno per il collegamento da Piazza Marina a Capo d'Orlando

Le ruspe sul lungomare di Torrenova. Una “liberazione” per un tratto di costa dopo 40 anni di attese.

Ora sarà possibile costruire la strada litoranea che nelle intenzioni dell’amministrazione dovrebbe essere consegnata fra un anno.

Un momento importante per l’amministrazione del sindaco Salvatore Castrovinci che ieri mattina ha voluto essere presente all’abbattimento delle tre costuzioni abusive.

Una doppia soddisfazione per la giunta che segna una tappa importante non solo contro l’abusivismo ma anche per la possibilità di completare i lavori finanziati all’interno del Masterplan per la Città Metropolitana di Messina, per un ammontare complessivo di 5.835.000 euro,  affidate all’impresa “Ricciardello Costruzioni” di Brolo.

Il progetto prevede la realizzazione della strada litoranea per circa quattro chilometri e trecento metri, da piazza Marina verso est e, consentirà un collegamento unitario via mare tra Torrenova e Capo d’Orlando, attraverso un’infrastruttura leggera ciclo pedonale.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusivismo a Torrenova, il sindaco spiana la strada alla nuova “litoranea”

MessinaToday è in caricamento