Cronaca

Messina è la città con la densità abitativa più bassa d'Italia

Secondo il report dell'Istat la città dello Stretto è in coda alla classifica

Messina è l'ultima città d'Italia per densità abitativa con 185 abitanti al km2. A dirlo è l'Istat nella classifica pubblicata che fotografa esensione, densità, popolazione di tutta la nazione. In vetta alla classifica per densità abitativa si pone Napoli con 2.535 abitanti per km2. La città metropolitana più estesa è Torino, con 6.827 km2; la meno estesa Napoli, con 1.179 km2. Genova è la città che si presenta più vulnerabile rispetto alle altre, incidendo il rischio frane nel 25% della superficie. Sono alcuni dei dati che emergono dal Focus dell'Istat sui profili delle città metropolitane. 

Nel ventennio si registra una crescita di popolazione in sette comuni su 10 ad alta e media densità di urbanizzazione, tra le Città metropolitane spicca Roma (+14%), così come tra i capoluoghi (+ 8%).  Di contro, nello stesso periodo, si rileva un calo della popolazione in oltre sei comuni rurali su 10, secondo la classificazione europea Degurba (Degree of urbanisation), tra le Città metropolitane prevale Messina (-8,8%) così come tra i capoluoghi (-12,2%). 

Gli anziani abitano in prevalenza nei comuni capoluogo, in cui ogni 100 giovani vi sono quasi 176 persone con più di 65 anni di età. Tra le città metropolitane, Genova con 269 anziani ogni 100 giovani detiene il primato di "città più vecchia", mentre a Napoli si rileva il dato più contenuto e pari a 130. Nell'ultimo ventennio sono quasi quadruplicati gli stranieri residenti nelle città metropolitane; la presenza maggiore è nei comuni capoluogo: 11,5 ogni 100 residenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messina è la città con la densità abitativa più bassa d'Italia
MessinaToday è in caricamento