rotate-mobile
Cronaca

Criminalità minorile, a Messina la polizia registra un calo di arresti e denunce

Il report realizzato dal Servizio di Analisi Criminale tra il 2022 e il 2023

Messina è tra le città che fanno registrare un calo di reati che vedono protagonisti i minori. Lo attesta il report 'Criminalità minorile e gang giovanili' realizzato dal Servizio di Analisi Criminale della Direzione centrale della polizia criminale (Dipartimento della pubblica sicurezza).

Tra il 2022 e il 2023, le segnalazioni di minori denunciati e o arrestati per furto evidenziano incrementi significativi per le città di Bologna, Cagliari, Firenze, Reggio Calabria, a fronte dei decrementi significativi che si registrano nelle città di Genova, Messina, Napoli, Torino, Venezia. Tra il 2022 e il 2023, le segnalazioni di minori denunciati o arrestati per rapina evidenziano incrementi significativi per le città di Bari, Bologna, Firenze, Genova, Napoli e Reggio Calabria a fronte del decremento significativo che si registra nella città di Palermo.

Con riferimento alle segnalazioni di minori denunciati o arrestati per lesioni dolose, a fronte di un lievissimo incremento a livello nazionale si registrano incrementi significativi per le città di Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova e Milano. Le segnalazioni di minori denunciati o arrestati per i reati di minaccia, rissa e percosse nelle città metropolitane mostrano, generalmente, un trend in decrescita. Tra il 2022 e il 2023, le segnalazioni di minori denunciati o arrestati per violenza sessuale seguono, in prevalenza, il trend in crescita registrato a livello nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Criminalità minorile, a Messina la polizia registra un calo di arresti e denunce

MessinaToday è in caricamento