Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Due zozzoni denunciati in poche ore per abbandono di rifiuti: uno ha 90 anni, l'altro è uno stimato professionista

L'intervento della polizia municipale dopo la segnalazione di Messina Today. Ancora un caso sui Colli Sanrizzo denunciato dal sindaco Federico Basile

La polizia municipale ha chiuso il cerchio sull'ennesimo caso di abbandono di rifiuti. La sezione Ambientale della polizia municipale, sotto il coordinamento del commissario Giovanni Giardina e dell'ispettore Cosimo Peditto, ha denunciato un uomo di 90 anni, colpevole di aver gettato un sacchetto di spazzatura in strada dopo aver accostato l'auto nei pressi del torrente Calorende. La scena era stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza di un'abitazione privata il cui proprietario ha più volte segnalato episodi simili nella zona per poi decidere di scrivere a Messina Today. Il filmato è stato acquisito dagli agenti che poco dopo hanno identificato il responsabile. 

Analoga sorte per un altro messinese immortalato dalle telecamere del Comune mentre scaricava rifiuti sui Colli Sanrizzo. A riportare quest'ultimo caso è stato il sindaco Federico Basile tramite la sua pagina Facebook. "Pubblicherò alcuni tra i video che mi hanno lasciato interdetto, non solo per il gesto ma soprattutto nell’ apprendere da chi ha eseguito le indagini che i soggetti sono professionisti stimati regolarmente iscritti all’ufficio tributi ed in regola con la Tari. Mi chiedo e vi chiedo ma siamo davvero sicuri che vale ancora la pena rischiare una denuncia penale pur di abbandonare sacchetti di rifiuti per strada".

Dal 9 ottobre 2023 ai sensi degli artt 255 e 192 del Dlgs 152/2006 la legge prevede per coloro che si macchiano di tali reati, la denuncia penale all'autorità giudiziaria oltre che al sequestro dei mezzi propri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due zozzoni denunciati in poche ore per abbandono di rifiuti: uno ha 90 anni, l'altro è uno stimato professionista
MessinaToday è in caricamento