Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Cesare Battisti

Minaccia i vigili urbani dopo un controllo e prende a testate un muro, la folle notte di un giovane

E' accaduto la scorsa notte nei locali della caserma della sezione Annona. Per riportare la calma sono intervenuti polizia e carabinieri. Il ragazzo è stato denunciato a piede libero dopo essere stato soccorso dal 118

Quella di ieri è stata una notte di follia per un giovane messinese. 

Tutto è iniziato intorno all'una in via Cesare Battisti. Nei pressi della chiesa dei Catalani gli agenti della sezione Annona coordinati dal comandante Giovanni Giardina hanno intimato l'alt ad una Smart. Alla guida un ragazzo che inizia a chiedere spiegazioni e rifiuta di mostrare la patente e di fornire le proprie generalità. 

Il conducente del mezzo viene quindi condotto in caserma per ulteriori accertamenti grazie ai quali si scopre che la patente del ragazzo era sospesa fino al mese di aprile. 

Qui parte lo show. Il giovane ha iniziato a innervosirsi e ben presto è passato alle minacce rivolte agli agenti. All'arrivo dei parenti, chiamati anche per recuperare l'auto nel frattempo posta sotto fermo amministrativo, il clima si surriscalda ulteriormente. Il ragazzo dà in escandescenze e inizia a sbattere la testa contro il muro. 

Fuori dalla caserma si erano riuniti intanto altri soggetti, presumibilmente conoscenti del ragazzo. Gli agenti hanno quindi chiesto aiuto a polizia e carabinieri giunti sul posto insieme a un'ambulanza del 118.

L'intervento delle forze dell'ordine ha poi riportato la situazione alla tranquillità. Le bodycam indossate dai vigli urbani hanno ripreso interamente la scena e nei confronti del ragazzo è scattata una denuncia a piede libero per interruzione pubblico servizio, minacce, rifiuto di dare le proprie generalità e resistenza a pubblico ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia i vigili urbani dopo un controllo e prende a testate un muro, la folle notte di un giovane

MessinaToday è in caricamento