Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Incidenti in autostrada, il sindacato: “Non è scattato il piano neve”

Dopo lo scontro mortale a Cefalù, l'organizzazione dei lavoratori autostradali scrive ai vertici del Cas, al ministro dei Trasporti e all'autorità giudiziaria

Tradizionale scambio di auguri anche al Consorzio autostrade. Il salone sistemato per le feste ha accolto il 23 dicembre lo “zoccolo” duro dell’Ente di contrada Scoppo. “Dentro e fuori si stanno ricomponendo sui pezzi andati a brandelli in tutti questi anni”, è stato il pensiero della vicepresidente Chiara Sterrantino, “il rinnovamento è pronto a dare i suoi frutti”.

Presenti i consulenti legali del Consorzio ma grandi assenti i rappresentanti sindacali e moltissimi dipendenti di ruolo che hanno disertato l’incontro. Non è mancato comunque il brindisi augurale che per un po’ ha fatto dimenticare il momento delicato che sta vivendo il Consorzio, compresi gli ultimi avvisi di garanzia legati al problema delle manutenzioni dopo l’incidente in cui ha perso la vita il musicista di Milazzo Claudio Paci. Anche ieri non sono mancate le polemiche per due incidenti gravi sulla Messina-Palermo. All’altezza di Cefalù lo scontro mortale tra un Suv e un camion.

Scontro Suv-autocarro: morto 75enne, grave il figlio

A perdere la vita Vincenzo Nicoletti, 75 enne, originario di Catanzaro, grave anche il figlio che viaggiava con lui. Dai primi accertamenti sembra che in quel tratto di strada l'asfalto fosse bagnato per la pioggia e il nevischio caduto nelle ultime ore anche a bassa quota. Il Consorzio è tenuto a predisporre un “piano neve” per prevenire e fronteggiare le criticità per la circolazione dovute al maltempo. Il piano è stato analizzato, insieme a quello dell’Anas durante un incontro in prefettura del Cov, il Comitato operativo per la viabilità, organizzato a metà dicembre proprio per esaminare le misure da dottare in occasione di eventuali criticità su strade e autostrade.

Ma a quanto pare non sarebbe scattato in occasione delle prime ondate di nevischio e maltempo di questi giorni, tanto che i sindacati hanno preparato una nota in cui chiedono chiarimenti. La segreteria regionale Sla, con una nota, vuole conoscere “le motivazioni delle gravi inadempienze previste nel Piano Neve Cas” che secondo il sindacato è privo della firma apicale, vale a dire quella del direttore generale.

La nota è indirizzata anche alle autorità giudiziarie e al ministro dei Trasporti e fa riferimento al fatto che non “è scattata la richiesta 'attivazione allerta' sulle tratte autostradali interessate da incidenti”.  Il sindacato lavoratori autostradali informa anche che ad oggi “non risultano notificati provvedimenti nei confronti del personale in turno che nelle prime ore del 12 dicembre (giorno dell’incidente mortale sull’A20, ndr) non ha provveduto a rispondere alle telefonate di rito” e chiede di valutare adeguatamente la gravità dei comportamenti del personale in atto in servizio al Cas.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidenti in autostrada, il sindacato: “Non è scattato il piano neve”

MessinaToday è in caricamento