Nizza di Sicilia, raffica di avvisi per il “depuratore che non depura”

L'impianto è stato posto sotto sequestro e affidato a un amministratore giudiziario. Indagati tre sindaci dei comuni interessati, un ex, due funzionari di Nizza e il titolare della ditta che aveva in gestione l'impianto

Il sequestro del depuratore di Nizza

La polemica a Nizza era esplosa almeno cinque anni fa. Oggi, 23 maggio, “Il depuratore che non depura”, è stato posto sotto sequestro dai carabinieri della Compagnia di Messina Sud.

Oltre il sequestro, sono arrivati anche una pioggia di avvisi di garanzia ai sindaci in carica nei comuni interessati, ad un ex sindaco a due funzionari del Comune di Nizza di Sicilia ed al titolare della ditta affidataria della gestione del depuratore. Sono tutti accusati – a vario titolo – di getto pericoloso di cose, attività di gestione di rifiuti non autorizzata, abuso d’ufficio e rifiuto di atti d’ufficio. 

L'impianto consortile di contrada Piana serviva, si fa per dire, i Comuni di Nizza di Sicilia, Fiumedinisi ed Alì Terme. Il decreto di sequestro è stato emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Messina su richiesta della Procura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’utilizzo dell’impianto è stato subordinato al controllo di un custode giudiziario nominato dalla Procura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blatte e scarafaggi tra panna e babà, chiusi una nota pasticceria e un laboratorio abusivo

  • Covid, l'ex tronista Munafò denuncia troppa superficialità a Milazzo: “Non toccate mio figlio”

  • Onda anomala travolge barca, quattro pescatori finiscono in mare

  • Coronavirus: un nuovo contagiato in Sicilia, sono 130 gli attuali positivi

  • Incendio in abitazione sul Boccetta, residenti e vicini riescono a salvarsi

  • Blocca una donna in auto e tenta di rapinarla, poi minaccia con un coltello il compagno

Torna su
MessinaToday è in caricamento