Derby Football Club-Acr Messina, la Questura blocca la vendita dei biglietti

Alla base della decisione la mancanza della licenza di pubblico spettacolo. I lavori previsti dalla Commissione di vigilanza non sono stati eseguiti. L'ira del Football Club

Inatteso stop alla vendita dei biglietti per assistere al derby tra Football Club Messina e Acr Messina, in programma domenica 25 ottobre al "Franco Scoglio". A fermare tutto, dopo la distribuzione di oltre 300 tagliandi, è la Questura in virtù della mancanza della licenza di pubblico spettacolo che non può essere rilasciata senza i lavori di adeguamento dell'impianto, stabiliti dalla Commissione di Vigilanza. 

Una notizia appresa con amarezza dal Football Club che in un comunicato chiede un pronto intervento delle istituzioni sulla gestione dell' impianto, che negli ultimi anni è stato vittima di una pessima manutenzione.

"Il Franco Scoglioin qualità di principale stadio cittadino, dovrebbe beneficiare di attenzioni costanti da parte degli Organi preposti e di una certosina cura da parte del proprio gestore, rivelatosi nel tempo inadeguato in più di un' occasione. Lo stadio, casa dello sport e mezzo sociale di enorme valenza,
andrebbe considerato come risorsa della città e non, come spesso accaduto a Messina, problematica da rattoppare in casi di grave emergenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento