Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

La stagione dei veleni sui social arriva in tribunale, Sorbello e Russo a processo per diffamazione

Gli ex consiglieri impegnati a difendersi su fatti che riguardano gli accesi scontri a cavallo dei 2021 e 2022. Le denunce dell'ex sindaco Cateno de Luca e dell'ex assessore Laura Tringali

Entra nel vivo il processo per diffamazione che vede imputato l’ex consigliere comunale e avvocato Salvatore Sorbello che deve rispondere di diffamazione nei confronti dell’ex sindaco di Messina Cateno De Luca.

Sorbello, assistito dall’avvocato d’ufficio Daniela Garufi, ha reso spontanee dichiarazioni sulle due dirette facebook dell’aprile 2021 e di maggio 2022 che hanno spinto il leader di Sud chiama nord a querelarlo.

Si tratta di due distinte querele sfociati in due procedimenti riuniti poi in un unico. Ieri la prima udienza del processo era stato rinviato per la quarta volta nell’ipotesi di un bonario componimento che non c’è stato nonostante la lettera di Sorbello in cui precisava di essere dispiaciuto per essere andato oltre nei toni in alcuni frangenti.

Sia Sorbello che De Luca hanno ricostruito il clima teso di quei mesi di polemiche con accuse incrociate. Trascritte le dirette con cui l’ex consigliere in momenti di ira lo aveva definito anche “capraro del Nisi” e che ieri ha motivato con il fatto che si trattata di risposte a provocazioni fatte dall’ex sindaco.

La baruffa verbale in Consiglio del 3 febbraio, anche Alessandro Russo sentito dagli investigatori

Il 18 marzo sarà la volta di due testimoni. Poi si proseguirà con i testimoni della difesa tra cui l’ex consigliere Alessandro Russo, Claudio Cardile, l'ex presidente del Consiglio Claudio Cardile, il professore Antonio Saitta e l'ex consigliere Alessandro Russo che proprio stamani si è dovuto presentare in tribunale per la denuncia presentata dall'ex assessore alla Pubblica istruzione della giunta De Luca, Laura Tringali. La vicenda è quella della baruffa verbale tra esponenti politici e l'assessore Tringali sollecitata ad uscire dalla seduta d'aula del 3 febbraio 2021 La dirigente scolastica accusa il consigliere di averla poi insultata insulti in un post dell'allora vicesindaco Carlotta Previti definendola "cessa". L'udienza è stata però rinviata al 2 aprile. Tra i testimoni l'ex assessore tra cui anche Dafne Musolino senatrice allora collega assessora che ha già lasciato il leder di Sud chiama nord Cateno De Luca per passare con Italia Viva.

La Tringali in passato aveva querelato anche Sorbello ma le denunce sono state archiviate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stagione dei veleni sui social arriva in tribunale, Sorbello e Russo a processo per diffamazione
MessinaToday è in caricamento