Cronaca Camaro / Via Polveriera

Lavori al torrente Bisconte, tre coprogettisti abbandonano gli incarichi

Il commissario contro il dissesto idrogeologico ha promosso un atto d'interpello tra i dipendenti comunali per sostituire le figure tecniche che non potevano più seguire gli interventi. Il rischio è che l'opera subisca dei ritardi

Troppi carichi di lavoro per tre ispettori di cantiere, già coprogettisti dell'opera e dipendenti del Comune che si occupavano dei controlli ai lavori di riqualificazione del torrente Bisconte-Cataratti.

Si sono dimessi, con qualche sorpresa, e adesso il commissario di governo regionale contro il dissesto idrogeologico ha promosso un atto di interpello rivolto al personale di Palazzo Zanca per la nomina di un direttore operativo contabile e due ispettori di cantiere. I lavori in corso di realizzazione a cura del Consorzio Stabile P.C. di Maletto, Ciesseci Srl e Scs Costruzioni Edili hanno visto nei giorni scorsi la protesta dei residenti di Bisconte per le difficoltà creata alla viabilità costringendo il sindaco De Luca a riformare l'ordinanza che regola il traffico nei villaggi interessati. Le candidature dovranno essere presentate entro le 12 di oggi all'ufficio di Gabinetto del Comune e al responsabile unico del procedimento ingegnere Armando Mellini o in alternativa alla pec mail gabinettosindaco@pec.comune.messina.it. Il rischio è che senza le tre figure tecniche l'appalto potrebbe avere battute d'arresto. Le candidature saranno selezionate attraverso una graduatoria, ai tecnici prescelti sarà corrisposto l'incentivo previsto dal Codice dei Contratti. 

Lavori al torrente Bisconte, modifiche all'ordinanza viabiltà 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori al torrente Bisconte, tre coprogettisti abbandonano gli incarichi

MessinaToday è in caricamento