Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Provinciale / Via Catania

Discariche a cielo aperto al rione Provinciale, c'è chi non vuole abituarsi alla differenziata: vigili in borghese in arrivo

Iniziato da giorni il porta a porta rifiuti non mancano gli incivili che decidono la sera di lasciare i sacchetti a terra lì dove una volta c'erano i cassonetti. Il presidente del III Qurtiere Cucè annuncia il pugno duro

Iniziata la raccolta differenziata porta a porta nel quadrilatero compreso tra viale Europa e il ponte di Gazzi c'è chi ancora tentenna a volersi abituare anche se le cose non sono cambiate. Così da alcuni giorni al posto dei cassonetti in strada ritirati dagli operatori della Messina Servizi Bene Comune sono spuntate come funghi microdiscariche di immondizia. Incivili hanno pensato bene non trovando più i cassonetti di lasciare i sacchetti nelle vie senza utilizzare i contenitori per i condomìni. Il presidente del III Quartiere Lino Cucè ha annunciato il pugno duro e la presenza di vigili urbani in borghese per pizzicare e multare pesantemente i trasgressori. 

III Quartiere, iniziato il porta a porta rifiuti 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discariche a cielo aperto al rione Provinciale, c'è chi non vuole abituarsi alla differenziata: vigili in borghese in arrivo

MessinaToday è in caricamento