rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Gesso / Locanda

Gesso senz'acqua e fognatura, i residenti bruciano le bollette per protesta

La reazione delle famiglie di contrada Locanda contro i disagi che subiscono da anni. Il Comitato: "Paghiamo servizi che non abbiamo"

Sono esasperati i residenti di Locanda, piccola frazione del villaggio di Gesso. Da giorni sono ripresi i disservizi legati alla rete idrica con l'acqua che arriva con il contagocce nelle case. Un problema noto da quelle parti dove sono anni che i rubinetti restano spesso a secco. Durante la stagione invernale sono i temporali a causare blackout e guasti alla condotta, ma i disagi continuano tanto da spingere i membri del locale comitato a proteste eclatanti come quella di bruciare la bolletta dell'Amam. "Siamo arrivati alla strette - spiegano gli abitanti del centro collinare - paghiamo l'acqua che arriva con il contagocce e la depurazione delle fognature pur non essendoci l'impianto. Siamo stufi di essere presi in giro. Attendiamo per l'ennesima volta un segnale da chi di competenza, finora solo prese in giro".

All'origine dei nuovi problemi, ci sarebbe un guasto. Per questo Amam ha inviato le autobotti che al momento garantiscono il servizio nelle case. Ma a Locanda oltre 115 famiglie aspettano interventi risolutivi che finora evidentemente non ci sono stati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gesso senz'acqua e fognatura, i residenti bruciano le bollette per protesta

MessinaToday è in caricamento