Brolo, un giorno da marinai per i ragazzi “speciali” della cooperativa “La Rosa Blu”

Cinque giovani diversamenti abili fianco a fianco con la Guardia Costiera. Un giorno dedicato a scoprire la tutela del mare, la salvaguardia delle vite umane e la sicurezza della navigazione

In previsione dell’imminente periodo di Ferragosto che vedrà tutto il litorale nebroideo interessato da un significativo incremento di traffici diportistici e dalla presenza di numerosi turisti lungo le spiagge, l’Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata Militello ha condiviso una bellissima iniziativa per il sociale promossa dall’amministrazione comunale di Brolo.

La Guardia Costiera ha ospitato a bordo della Motovedetta CP 566 cinque ragazzi diversamente abili della Cooperativa brolese “La Rosa Blu” che hanno vissuto, per un giorno, l’esperienza di essere “Marinai”, ammirando l’operato che i militari quotidianamente pongono in essere per la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione, la tutela dell’ambiente marino e la difesa dei suoi ecosistemi.

Dopo l’accoglienza di benvenuto al Porto turistico di Capo d’Orlando, l’unità navale ha diretto verso le acque antistanti località Testa di Monaco per poi far rientro al marina dove i nuovi “Ausiliari” della Guardia Costiera hanno trovato una gradita sorpresa in banchina, costituta da una rappresentanza di tre volontari e tre cani da salvamento della Scuola Italiana Cani Salvataggio meridionale – Gruppo Sicilia.

Successivamente, dopo alcune foto di rito, i ragazzi hanno diretto presso il loro stabilimento balneare dedicato, sito sul lungo mare di Brolo di fronte al caratteristico omonimo Scoglio e le squadre di salvamento, invece, sono imbarcate sulla Motovedetta CP 566 per recarsi davanti alle citate acque brolesi per dar vita ad un’attività dimostrativa di salvamento.

Tra la curiosità dei tanti bagnanti presenti in spiaggia, prevalentemente famiglie con bambini, i cani si sono tuffati dalla Motovedetta per recarsi a nuoto sulla spiaggia.

Al termine dell’emozionante giornata, i nuovi Ausiliari della Guardia Costiera, entusiasti per la nuova esperienza marinara vissuta, hanno ripreso il proprio soggiorno estivo più consapevoli dell’importanza delle attività che la stessa Guardia Costiera compie quotidianamente a servizio della collettività ed a tutela del mare e delle sue preziose risorse.

Potrebbe interessarti

  • Nuovi parroci e spostamenti, così le nomine dell'arcivescovo

  • Il Sole 24 Ore boccia Messina per qualità della vita: troppo lunghi i tempi dei processi

  • Lady Gaga, italiana e me ne vanto ma a Naso la aspettano ancora

  • Ferragosto, perché si chiama così e perché è una festa

I più letti della settimana

  • Giardini Naxos, giovane accoltellato all'uscita da una discoteca

  • Ucria, zio e nipote uccisi per un parcheggio: catturato l'uomo che ha sparato

  • Giardini Naxos, muore in spiaggia l'ex ciclista Felice Gimondi

  • Omicidio ad Ucria, oggi i funerali ai Contiguglia ma sulla rete esplode #iostoconSalvo

  • Colpo di scena nel duplice omicidio di Ucria, ad aggredire sarebbero state le vittime

  • Ucria, la procura: "Russo oltre la legittima difesa, i Contiguglia colpiti entrambi in faccia"

Torna su
MessinaToday è in caricamento