rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Domenica prossima torna Bicincittà: le disposizioni viarie

Dopo il Giro d'Italia, gli appassionati delle due ruote si ritroveranno sulle strade cittadine per l'appuntamento organizzato dalla Uisp.

Dopo il Giro d'Italia e dopo due anni di stop, dovuti all’emergenza sanitaria da Covid- 19, torna anche a Messina la manifestazione “Bicincittà”. L’evento ciclistico, organizzato da Uisp Messina con il patrocinio del Ministero della Transizione ecologica e del Comune di Messina. La manifestazione si svolgerà domenica prossima prevede il raduno alle ore 8 e la partenza alle 9.30 da Piazza Duomo e poi si snoderà lungo  corso Cavour, via Cannizzaro, piazza Cairoli, viale San Martino (carreggiata monte) fino a viale Europa, viale San Martino (carreggiata mare), vie XXVII Luglio, Ugo Bassi, Cannizzaro, Garibaldi, Loggia dei Mercanti (piazza Duomo per i più piccoli), Argentieri, Gasparro, Cavalieri della Stella, S. Cristoforo, XXIV Maggio, viale Boccetta, Garibaldi, piazza Castronovo, viali Giostra, Regina Elena, Regina Margherita, Principe Umberto (pausa ristoro antistante Sacrario Cristo Re), Italia ed Europa, vie Catania, San Cosimo, Maregrosso, Salandra, La Farina, Trieste, Geraci, Cesare Battisti e I Settembre, con arrivo in piazza Duomo. Per consentire lo svolgimento di Bicincittà e per una migliore fluidificazione del traffico veicolare, il dipartimento Mobilità Urbana del Comune ha disposto alcune limitazioni viarie. Sarà pertanto interdetta la circolazione viaria nelle strade interessate limitatamente al passaggio della carovana cicloturistica, ad esclusione delle intersezioni con impianto semaforico che saranno presidiate.

"Finalmente- afferma Santino Cannavò - dopo due anni di pausa forzata possiamo tornare in sella alle nostre bici e a pedalare godendo delle bellezze della nostra Messina, con strade libere da auto e inquinamento. “Bicincittà” non solo è una manifestazione sportiva, ma vuole proporre un modello di mobilità sostenibile. E’ arrivato il momento – continua il presidente di Uisp Messina – di liberarci dalla schiavitù dei mezzi a motore, come è già avvenuto da tanto tempo in molte città europee e come sta avvenendo anche in tante città italiane. A questo proposito, invito ufficialmente tutti i candidati alla carica di sindaco di Messina e anche i candidati al Consiglio comunale a montare in sella ad una bici e a partecipare all’evento del 15 maggio, per rendersi conto in prima persona che un’altra mobilità è possibile anche in questa città. Sono sicuro – conclude Cannavò -  che gli aspiranti alla carica di primo cittadino  Basile, Croce, De Domenico, Sturniolo e Totaro siano sensibili al tema dell’ambiente, strettamente legato a quello della vivibilità di un territorio, e saranno ai nastri di partenza di “Bicincittà"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica prossima torna Bicincittà: le disposizioni viarie

MessinaToday è in caricamento