Centrale operativa 118, Domenico Runci nuovo direttore

Il responsabile dell'Unità operativa di soccorso prende il posto di Dino Alagna andato a ricoprire l'incarico di manager sanitario dell'Asp

Domenico Runci (foto tratta da Youtube Insanitas)

Domenico Runci, già responsabile dell'Unità operativa 118, è il direttore della Centrale operativa 118 per la provincia messinese. Prende il posto di Dino Alagna nominato direttore sanitario dell'Asp. A Runci, nomina a titolo definitiva e non provvisoria, in questa delicata fase di emergenza il compito di guidare i servizi di soccorso fondamentali visto l'aumento vertiginoso del numero dei contagi. Runci, 63 anni, aveva presentato nel mese in corso domanda anche per l'incarico quinquennale di direttore della Centrale operativa del 118 di Palermo-Trapani. Dal 2015 Runci è responsabile della gestione Clinica e Organizzativa della Centrale 118 della provincia messinese e prima ancora era stato dirigente medico responsabile di Neurorianimazione e Coordinamento Locale per i prelievi organi all'ospedale Papardo. E' iscritto all'Ordine dei Medici di Messina dal dicembre 1984.

Nei giorni scorsi il suo predecessore, Alagna, era entrato nel merito della disponibilità dei posti letto Covid tra gli ospedali messinesi per le segnalazioni di trasferimento fuori provincia delle ambulanze con pazienti bisognosi del ricovero ospedaliero sottolineando come domenica scorsa fosse stato raggiunto il picco nella mappa dei posti letto ordinari Covid nella nostra provincia. I medici del 118 avevano sollevato perplessità sul trasferimento fuori Messina dei mezzi di soccorso e sulle linee-guida da seguire nell'assistenza agli affetti da coronavirus. 

Dino Alagna nuovo direttore sanitario dell'Asp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I Pooh e il concerto non previsto in cartellone, Torre Faro "svegliata" a notte fonda per l'evento musicale dell'anno

  • Dall'aggressione fisica all'auto bruciata: la storia di Alessandro Gonciaruk, vittima di intimidazione a Zafferia

  • L'indagine sulla Banca di Credito Peloritana, raffica di perquisizioni nelle aziende

  • "Scambio" di morti in obitorio, famiglia seppellisce la salma sbagliata

  • Non ci sono bombole, malata di Covid rischia la vita: il medico del 118 denuncia tutto ai carabinieri

  • Su Viviana e Gioele indagini per altri due mesi, Daniele Mondello: "Orribile non poter ancora dar loro sepoltura"

Torna su
MessinaToday è in caricamento