rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Cronaca

Donazione sangue, al Policlinico parcheggi riservati per "sviluppare la cultura del dono"

Proprio in questi giorni sono stati allestiti e completati i due stalli auto dedicati ai donatori di sangue. Un atto di civiltà e un accorgimento necessario per consentire a coloro che si recano in ospedale per la donazione di poter trovare spazio per l’auto in modo più agevole

Potenziare il numero dei donatori di sangue e accrescere la sensibilità verso un gesto che può fare la differenza per tanti. È l’obiettivo che l’A.O.U. “G. Martino” di Messina, con l’UOC di Medicina Trasfusionale, diretta da Eugenia Quartarone, punta a concretizzare. La carenza di sangue rappresenta un’emergenza e sono diverse le iniziative in programma e le azioni adottate per favorire una maggiore partecipazione: dall’accoglienza, con sale di donazioni più confortevoli e accoglienti, allo sviluppo e implementazione di campagne di comunicazione mirate.

Proprio in questi giorni sono stati allestiti e completati i due stalli auto dedicati ai donatori di sangue dell’AOU “G. Martino”. Un atto di civiltà e un accorgimento necessario per consentire a coloro che si recano in ospedale per la donazione di poter trovare spazio per l’auto in modo più agevole. I parcheggi, gratuiti per i donatori, si trovano nell’area antistante il Padiglione E dove è presente, al primo piano, la Medicina Trasfusionale. I donatori dovranno ritirare il pass auto da esporre sul cruscotto presso la guardiola di ingresso lato valle, in via consolare Valeria 1.   

L’UOC di Medicina Trasfusionale è una realtà convenzionata, anche con l’ l'Ircss - Piemonte, la Cot, lo IOMI, Casa di Cura Villa Igea e per i servizi di Assistenza domiciliare.

“Ogni giorno – spiega Eugenia Quartarone – ci confrontiamo con le difficoltà legate alla carenza di sangue. I nostri donatori sono ancora poco numerosi e abbiamo la necessità che si sviluppi una maggiore sensibilità su tale tema. Il sangue è essenziale per i pazienti ricoverati, per chi effettua interventi chirurgici complessi e per tutti coloro che, a causa di patologie specifiche, necessitano di trasfusioni periodiche. Donare il sangue significa concretamente aiutare gli altri, con la consapevolezza di aver compiuto anche un gesto utile per sé stessi dal momento che in tale circostanza si effettua anche un check up completo.  L’auspicio è che un numero sempre più elevato di persone possa comprendere l’importanza di questo gesto e accogliere il nostro invito”.

A donare sangue ed emocomponenti possono essere tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 60 anni (per i donatori periodici fino a 65 anni), pesi più di 50 chili e sia in buone condizione di salute. La prima volta è necessario effettuare un prelievo preventivo che sarà eseguito sempre presso l’UOC di Medicina Trasfusionale. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a medicina.trasfusionale@polime.it o chiamare al numero 090/2212493,090/2217308 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazione sangue, al Policlinico parcheggi riservati per "sviluppare la cultura del dono"

MessinaToday è in caricamento