Cronaca

Fiumi di donazioni per DonHaus, FedelAmbiente: “Anche stavolta la città resta unita”

Dopo il furto i messinesi rispondono con numerose azioni solidali:200 kg di pasta da Accorinti e grosso carico da parte di Vinci. Soddisfatta la volontaria Jessica Scimone che lancia un appello anche per gli animali domestici

Continua senza sosta il lavoro dei volontari dopo il furto  nei giorni scorsi delle scorte alimentari DonHaus, grazie alla innumerevoli donazioni dei messinesi che in quest’emergenza sono a fianco delle associazioni coinvolte. Oltre ai gesti  simbolici rivolti a Gli Invisibili Onlus ad essere inondata di donazioni anche FedelAmbiente, due realtà scese in campo insieme per combattere quel nemico invisibile che però  non ferma il cuore.

Soddisfatti i volontari che sono stati ripagati con una straordinaria solidarietà da parte della città: “Ci sono state donazioni di privati anche in denaro,  200 kg di pasta sono stati donati anche da Accorinti- racconta Jessica Scimone volontaria e segretaria dell'Organizzazione di volontariato FedelAmbiente- abbiamo ricevuto una grossa donazione in prodotti alimentari di prima necessità  e per bambini anche da Nunzio Vinci, sabato arriverà un secondo carico da parte dello stesso supermercato ”. Non trattiene l’entusiasmo la volontaria, soprattutto perché FedelAmbiente è un’associazione nata lo scorso gennaio per occuparsi in primis di animali, sociale e cultura, poi riconvertitasi al settore alimentare per via della crisi . 

A lavorare su diversi fronti  18 volontari , di cui una parte consegna la spesa ad una media di dieci famiglie al giorno. Ma quali sono le modalità per entrare nella lista dei beneficiari ? Oltre alle segnalazioni esterne è possibile chiedere aiuto contattando via Whatsapp il numero 3283527849 e lasciare il proprio recapito. Una volontaria in breve tempo ricontatterà il richiedente per la compilazione della domanda, dove saranno inseriti  oltre ai dati personali anche informazioni su nucleo familiare e reddito di cittadinanza per stabilire una scala di priorità e accogliere o meno la domanda. Soluzione questa necessaria per creare una banca dati disponibile per entrambe le associazioni DonHaus, perché anche ai tempi del coronavirus non mancano i furbetti che, come è già accaduto,  inoltrano la domanda dopo aver già ricevuto la spesa da Gli Invisibili. Furbetti a parte, la spesa viene lasciata davanti alla porta di casa rispettando tutte le misure di sicurezza necessarie.

In una fase di estrema necessità la volontaria di FedelAmbiente ci tiene a fare un appello rivolto ai nostri amici a quattro zampe: “Noi in questo momento ci occupiamo prevalentemente di persone, ma ad avere bisogno sono anche  cani e gatti , oltre ai beni di prima necessità donate anche per loro perché ci sono tante famiglie con animali domestici ”.

Dopo la tempesta a FedelAmbiente torna finalmente il sereno: "Ringraziamo tutti per la solidarietà che ci avete dimostrato, sono questi i gesti che hanno importanza e che ci fanno andare avanti con entusiasmo. Anche stavolta Messina resta unita".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumi di donazioni per DonHaus, FedelAmbiente: “Anche stavolta la città resta unita”

MessinaToday è in caricamento