menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donna bastonata davanti al figlio minore, l'altra aggredita con una chiave inglese: salvate dai vicini di casa

Due misure cautelati eseguite dai poliziotti delle volanti per un 43enne e di un 84enne. In entrambi i casi la vittima è il coniuge costretto a subire maltrattamenti di natura fisica e morale nel corso degli anni

Sono due le misure cautelari eseguite nei giorni scorsi dai poliziotti delle Volanti ed emesse dal Tribunale di Messina a carico di un 43enne e di un 84enne. In entrambi i casi la vittima è il coniuge costretto a subire maltrattamenti di natura fisica e morale nel corso degli anni; in entrambi i casi la vittima non ha mai denunciato nella speranza che la situazione potesse migliorare.

La situazione è invece peggiorata e culminata in un episodio ben più grave dei precedenti: nel primo caso le minacce e le ingiurie si sono trasformate in aggressione alla presenza dei figli minori costringendo la donna a cercare rifugio presso un vicino e rendendo necessario l’intervento dei poliziotti delle volanti; nel secondo caso la vittima è stata aggredita con una chiava inglese: solo l’intervento dei vicini l’ha salvata.

Le successive indagini eseguite dai poliziotti, coordinati dall’Autorità Giudiziaria, hanno evidenziato condotte reiterate negli anni e portato all’emissione delle misure.

Ai destinatari è fatto divieto di avvicinare in alcun modo i congiunti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano, come scegliere quello giusto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento