rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Il sindaco chiede "gentilmente" di non parcheggiare in doppia fila

L'iniziativa con cui l'amministrazione Basile vuole "educare" gli automobilisti a suon di slogan. Ma una vera repressione del fenomeno non c'è mai stata

Più carota che bastone. Così il Comune combatte l'incivile e cronica abitudine del parcheggio in doppia fila o peggio ancora sui marciapiedi. Stamane presentata una nuova iniziativa con cui l'amministrazione guidata da Federico Basile, insieme ad Atm, vuole "educare" gli automobilisti con un preciso messaggio: "Gentilmente rispetta Messina". Così si legge nelle locandine che accompagnano lo slogan #unminutoelasposto, corredate da alcune eloquenti foto che mostrano i quotidiani comportamenti di chi alla guida pensa solo a se stesso. Testimonial dell'evento è il noto comico messinese Danny Napoli, che sarà il protagonista dei video che ogni settimana saranno pubblicati sui canali social del Comune di Messina, del sindaco Basile e su quelli di Atm Spa.

Ma occorre dire che una vera repressione al tanto contestato fenomeno della doppia fila non c'è mai stata. Anzi sembra quasi ci sia tolleranza anche nelle arterie centrali come corso Cavour, ristretta dalla pista ciclabile, o in via Cesare Battisti. Pochi vigili in strada, poche multe ma tante auto parcheggiate dove non si dovrebbe. Adesso l'annuncio di un rafforzamento dei controlli da parte della polizia municipale.

"La campagna 'GentilMEnte rispetta Messina' - ha detto il sindaco Basile - nasce in continuità con quella avviata lo scorso anno, dal nome '#mancastamanera'. Purtroppo a Messina è prassi consolidata lasciare la propria auta in doppia fila e la giustificazione a questo comportamento scorretto è quasi sempre la stessa: un minuto e la sposto. Proprio questa frase - ha spiegato il primo cittadino - sarà lo slogan principale utilizzato per la campagna di sensibilizzazione, con la quale vogliamo far capire ai cittadini che comportamenti sbagliati da parte dei singoli hanno ripercussioni sull'intera cittadinanza. Grazie alla comicità di Danny Napoli – ha concluso il Sindaco – utilizzeremo una chiave ironica, ma al contempo lanceremo messaggi incisivi per tentare di sdradicare definitivamente cattive abitudini tutte messinesi".

Il presidente di Atm Spa Campagna ha evidenziato le difficoltà riscontrate quotidianamente dagli autisti alla guida di bus dell'Azienda Trasporti, che spesso rimangono imbottigliati nel traffico a causa delle auto parcheggiate in doppia fila. "Atm spa oggi – ha affermato Campagna - ha ben 158 bus che attraversano le strade cittadine e per garantire l'efficienza del servizio sarebbe necessario avere percorsi fluidi. Tuttavia, a causa di comportamenti poco rispettosi, i bus molte volte rimangono intrappolati nel traffico e non sono nelle condizioni di rispettare gli orari comunicati all'utenza. E'evidente che tutto questo causa non pochi disagi ai cittadini che utilizzano il mezzo pubblico per andare a lavorare o che devono prendere il treno o la nave per tornare a casa. Qualche volta, come ad esempio accade di frequente a Provinciale, le auto in sosta selvaggia bloccano non solo l'autobus ma anche le ambulanze dirette al Polclinico. Insomma - ha concluso Campagna - è una situazione intollerabile ed è per questo che insieme al Comune abbiamo deciso di proseguire la campagna di sensibilizzazione avviata lo scorso anno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco chiede "gentilmente" di non parcheggiare in doppia fila

MessinaToday è in caricamento