rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022

VIDEO | Dandy, Ghimly e Dia fiutano la droga nella borsa e nel vano motore, il ritrovamento

L'operazione della guardia di finanza agli imbarcaderi con l'aiuto delle unità cinofile. Tre gli arresti. Gli inquirenti: "Messina porta d'ingresso in Sicilia"

Oltre 1,5 chili di cocaina in transito dagli imbarchi di Messina. Sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale, che in due diverse operazioni, con l'ausilio delle unità cinofile, hanno fatto scattare le manette ai polsi di tre corrieri. Grazie al fiuto del cane antidroga Dandy, durante il controllo di una auto appena sbarcata dalla costa calabra, le Fiamme gialle hanno trovato un panetto con mezzo chilo di cocaina, nascosto nella borsa di una giovane donna che accompagnava il marito. L'uomo è stato condotto in carcere, mentre la donna è stata posta ai domiciliari.

Narcotraffico, tre arresti agli imbarcaderi: i cani "fiutano" due donne cariche di cocaina

Sempre durante i controlli alla Rada San Francesco, su segnalazione delle unità cinofile Ghimly e Dia, i finanzieri hanno scoperto oltre un chilo di cocaina nel vano motore della vettura di una donna. La perquisizione nell'abitazione della donna, domiciliata nella fascia tirrenica della provincia, ha permesso di trovare altri 40 grammi di droga e 4.300 euro in contanti, sottoposti a sequestro perché ritenuti provento dell'attività di spaccio. La donna è stata arrestata e condotta in carcere.

"Il comprensorio messinese si conferma porta d'ingresso dello stupefacente in Sicilia, nonché punto strategico per il transito e il traffico di ingenti quantità di narcotico", spiegano gli investigatori del Comando provinciale della Guardia di finanza di Messina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Dandy, Ghimly e Dia fiutano la droga nella borsa e nel vano motore, il ritrovamento

MessinaToday è in caricamento