rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Giostra / Viale della Libertà

Al posto della frutta c'erano chili di droga, nei guai camionista

L'uomo è stato fermato dalla polizia nei pressi degli imbarcaderi privati. Il suo mezzo era carico di cassette in legno utilizzate per gli alimenti, ma dentro contenevano hashish e marijuana

Nelle cassette di legno, invece della frutta, c'era la droga. Per questo motivo è finito nei guai un 45enne fermato dalla Squadra Mobile durante un controllo contro lo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato notato dai poliziotti nei pressi della Rada San Francesco alla guida di un autocarro colmo di cassette per frutta vuote. Insospettiti, gli investigatori hanno deciso di controllare il mezzo suscitando particolare nervosismo del conducente che non ha saputo fornire alcuna indicazione su dove si stesse recando, sulla località di provenienza o sul motivo del viaggio. La conseguente perquisizione ha consentito di rinvenire 15 buste in plastica trasparenti contenenti kg. 16,3 di marijuana e 10 involucri contenenti kg. 5 circa di hashish, suddivisi in panetti. Lo stupefacente era occultato all’interno del cassone del veicolo a bordo del quale viaggiava l’uomo, celato tra le cassette in legno.

Al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria l’arrestato è stato accompagnato nel carcere di Gazzi.

Si precisa che il procedimento è ancora in fase di indagini preliminari e che, in ossequio al principio di non colpevolezza fino a sentenza di condanna passata in giudicato, sarà svolto ogni ulteriore accertamento che dovesse rendersi necessario, anche nell’interesse dell’indagato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al posto della frutta c'erano chili di droga, nei guai camionista

MessinaToday è in caricamento