rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca

Droga e corse di cavalli, tredici condanne in appello per il can di Giostra

Assolti Gaetano e Grazia Munnia, lievi sconti di pena per gli altri imputati. Il processo scaturito dall'operazione Cesare sui nuovi assetti criminali del rione

Due assoluzioni e qualche sconto di pena. Si chiude con 13 condanne il processo d’appello per l’operazione Cesare che a novembre del 2020 portò a 33 misure cautelari con l’accusa, a vario titolo, dei reati di associazione di tipo mafioso, corse clandestine di cavalli, scommesse clandestine su competizioni sportive non autorizzate, maltrattamento di animali, trasferimento fraudolento di valori, estorsione, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, spaccio di sostanze stupefacenti.

La sentenza

Il collegio presieduto dal giudice Alfredo Sicuro ha inflitto due anni e 4 mesi per Carlo Altavilla; un anno 7 mesi e 10 giorni per Natale Rigano, Salvatore Vecchio e Maurizio Fracasso; 8 mesi e 2mila euro di multa a Paolo Gatto; 2 anni e 11 mesi per Giuseppe Irrera; 2 anni e 5mila euro di multa per Alessio e Giuseppe Palermo; un anno e due mesi di reclusione e 4mila euro di multa per Francesco Spadaro, due anni e tre mesi e dieci giorni per Francesco Vento.

Assolti “per non aver commesso il fatto” Gaetano Munnia e Grazia Munnia. Confermate le altre condanne.

Già in primo grado, nel dicembre del 2021, il gup Eugenio Fiorentino in udienza preliminare aveva escluso per tutti l’aggravante mafiosa. Secondo la procura l’operazione aveva consentito di disarticolare un gruppo criminale facente capo alla famiglia mafiosa messinese denominata “clan Galli”, e di individuare una rete di distribuzione di sostanze stupefacenti operante in vari quartieri della città dello Stretto ma per il giudice non è provato il legame con il clan. 

Impegnati nelle difese gli avvocati Giovanni Caroè, Antonino De Francesco, Bonaventura Candido, Salvatore Silvestro, Giovanni Caroè, Antonello Scordo, Ilaria Intelisano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga e corse di cavalli, tredici condanne in appello per il can di Giostra

MessinaToday è in caricamento