Droga nascosta nei mobili, arrestato pusher

La scoperta della Squadra Mobile durante una perquisizione domiciliare. Il 46enne è stato trovato in possesso di 230 grammi di marijuana

Avevo nascosto la droga in vari mobili di casa mentre un frigorifero abbandonato conteneva il materiale utilizzato per confezionare le singole dosi. Così un 46enne messinese è finito agli arresti domiciliari dopo la perquisizione dei poliziotti della Squadra Mobile. Alla fine dei controlli, il pusher è stato trovato in possesso di 230 grammi di marijuana.

Un’ulteriore perquisizione al'l’abitazione dei genitori, dove al momento l'uomo dimora, ha permesso il rinvenimento di sostanza stupefacente dello stesso tipo. Ce n’era in camera da letto sotto la biancheria e negli indumenti dell’arrestato. Rinvenuta e sequestrata altresì la somma di 140 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. L’uomo, giudicato ieri con rito direttissimo, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta della nonna per i pitoni fritti con la scalora

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: tutta la Sicilia sarà "zona rossa", 380 casi a Messina e 3 decessi

  • Zona rossa: Musumeci ha firmato l'ordinanza, dall'11 al 31 gennaio lockdown in città

  • Messina zona rossa, dietrofront del sindaco: “Revoco l'ordinanza, nessuna collaborazione sui rifiuti speciali”

  • Messina zona rossa, da venerdì ulteriori restrizioni per negozi e servizi

  • "L'ordinanza non sarà modificata", la Musolino risponde anche su barbieri e mercati che rischiano sanzioni

Torna su
MessinaToday è in caricamento