Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Castell'Umberto

Castell'Umberto, tentano di razziare carburante: arrestati due giovani e denunciato un minorenne

Il terzetto sorpreso dai carabinieri nel deposito di una impresa edile mentre cercavano di portare via la benzina dai mezzi meccanici parcheggiati all'interno. Due bloccati subito, il terzo acciuffato a San Salvatore di Fitalia

A Castell’Umberto due giovani sono stati arrestati per tentato furto aggravato mentre un minorenne è stato denunciato per lo stesso reato. Stavano cercando di portare via il carburante da mezzi meccanici custoditi nel deposito di un’impresa edile. A bloccarli i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Sant’Agata Militello e i militari della stazione di Tortorici.

 I carabinieri, durante un servizio finalizzato al controllo del territorio, hanno sorpreso i tre giovani in un deposito di attrezzi e veicoli, di proprietà di un impresa edile di Tortorici, mentre tentavano di razziare  carburante dai mezzi meccanici custoditi all’interno. Due di loro sono stati subito bloccati dai carabinieri, mentre il terzo, che era riuscito a scappare, è stato poco dopo rintracciato a San Salvatore di Fitalia. I due maggiorenni, un  ventinovenne e un ventunenne, sono stati arrestati per tentato furto aggravato. Il minore, un diciassettenne., con la stessa accusa,  invece, è stato deferito, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Messina. 

Gli arrestati, dopo le formalità di rito sono stati ristretti presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in attesa dell’udienza di convalida.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castell'Umberto, tentano di razziare carburante: arrestati due giovani e denunciato un minorenne

MessinaToday è in caricamento