rotate-mobile
Giovedì, 7 Dicembre 2023
Cronaca

Efficientamento idrico, così gli appalti per il prossimo triennio: previste 6 interruzioni per la distribuzione dell'acqua

Il programma degli investimenti e delle opere ed è stato presentato oggi al Comune di Messina dal sindaco Federico Basile e Amam

Settanta milioni di investimenti programmati dal Comune da oggi al 2026. Sono quelli che riguardano i lavori per l'efficientamento idrico con particolare riferimento alla messa in sicurezza dell’acquedotto Fiumefreddo.

Il programma degli investimenti e delle opere è triennale ed è stato presentato oggi al Comune di Messina dal sindaco Federico Basile con la presidente di Amam, Loredana Bonasera i consiglieri di amministrazione Alessandra Franza e Adriano Grassi nonché il direttore generale Pierfrancesco Donato. All'interno del programma sono previsti interventi di efficientamento delle reti e degli impianti che verranno finanziati soprattutto con fondi extrabilancio, in articolare fondi Masterplan, Pon Metro, Pnrr, Pniissi. Per alcuni di questi lavori sono già appaltati i lavori e per altri sono già iniziati. E' il caso del progetto finanziato con fondi Masterplan che è rviolto alla mitigazione delle vulnerabilità dell'acquedotto Fiumefreddo con interventi sull'infrastruttura, il cui cronoprogramma prevede sei interruzioni con cadenza mensile da novembre 2023 ad aprile 2024.

La prima giornata di interruzione è prevista per il 17 novembre 2023 per consentire l'installazione di apparecchiature in nove punti compresi tra Piedimonte e Sant'Alessio Siculo. Il distacco dell’erogazione idrica riguarderà buona parte della città per 24 ore. Le altre date saranno comunicate di volta in volta anche in ragione delle condizioni climatiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Efficientamento idrico, così gli appalti per il prossimo triennio: previste 6 interruzioni per la distribuzione dell'acqua

MessinaToday è in caricamento