Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Elezioni Rettore, il Pd al fianco degli studenti: "Voto non sia privilegio della componente accademica"

I Dem intervengono sulla battaglia per riconoscere alle matricole la possibilità di votare

"L’Università vive ed esiste perché esistono gli studenti, che sono il cuore pulsante di questa Istituzione. Non rispondere positivamente alle loro istanze di maggiore rappresentatività per l’elezione del prossimo rettore, al netto di problematiche giuridiche relative a modifiche statutarie o regolamentari, non è un buon segnale. Mai come ora si sente la necessità di dimostrare ai ragazzi, che sono rimasti a studiare nella nostra città, che il voto per il prossimo rettore non può rimanere un privilegio della componente accademica, ma deve maggiormente coinvolgere i protagonisti dello studio universitario, che sono gli studenti, su cui poi le scelte inevitabilmente ricadono". Così il deputato del Partito democratico all'Assemblea regionale siciliana, Calogero Leanza, e la componente della segreteria regionale del Pd con delega all’Università, Antonella Russo, dopo aver partecipato ieri al presidio studentesco in piazza Pugliatti, manifestano "piena e totale solidarietà" agli studenti per la battaglia di riconoscimento del loro voto che stanno portando avanti in questi mesi.

Leanza e Russo auspicano, dunque, "nel rispetto delle normative vigenti, che i candidati alla carica di rettore e gli organi di governo dell’Istituzione si facciano carico espressamente e immediatamente di tutelare un ampio coinvolgimento dei ragazzi nelle imminenti elezioni, e, al contempo, che il prossimo rettore, per tutto il prossimo mandato, valuti e accolga le proposte delle associazioni studentesche con atteggiamento inclusivo, come finora non è stato fatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Rettore, il Pd al fianco degli studenti: "Voto non sia privilegio della componente accademica"
MessinaToday è in caricamento