Oltre 10 milioni per l'ex provincia di Messina, approvato l'emendamento al Milleproroghe

Ottanta milioni in Sicilia. Primo firmatario dell'emendamento è il parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica. “Un passo verso il risanamento”

Adriano Varrica

E' stato approvato l'emendamento al Milleproroghe che permetterà alle ex Province Regionali siciliane di approvare il bilancio annuale 2020 (e non triennale). Primo firmatario dell'emendamento è il parlamentare nazionale del Movimento 5 Stelle Adriano Varrica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta di un riparto di fondi strutturali che gli enti potranno utilizzare anche nei prossimi anni - spiega Varrica - Con il mio emendamento siamo riusciti a stanziare 80 milioni di euro di contributo statale come perequazione per il prelievo forzoso a cui sono soggetti gli enti siciliani. Alla città metropolitana di Palermo andranno 17,7 milioni. A quella di Catania 16,26 milioni, Messina 10,40 milioni, Siracusa 7,15 milioni, Agrigento 7,14, Trapani 6,75  milioni, Ragusa 5,55 milioni, Caltanissetta 4,9 milioni e a Enna 4 milioni. Questo provvedimento - ha concluso Varrica - è un ulteriore passo verso il risanamento delle ex province siciliane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Far west sui Colli Sanrizzo, insulti e schiaffi tra due famiglie nell'area attrezzata di Musolino

  • Cade da cavallo e sbatte la testa, 18enne in gravissime condizioni

  • Rientro in classe, la pediatra Caputo: “Con queste regole si rischia il caos”

  • Rissa tra ragazzine a Villa Dante, due ferite: quattro pattuglie dei vigili per calmare gli animi

  • Ucciso a Los Angeles il regista Serraino, “Un amore spropositato per Messina che non gli ha mai tributato nulla”

  • La nuova Maserati Corse parla messinese, nel team di progettazione due ex studenti UniMe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento