Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Da oggi il nuovo bando per le Borse di Studio universitarie, le modalità di partecipazione

Il consiglio d'amministrazione dell'ente regionale per lo Studio universitario rende note le novità messe in campo anche per l'emergenza coronavirus

Il consiglio d'amministrazione dell'Ersu

Da oggi, sul sito  ersumessina.it, sarà pubblicato il nuovo bando Borse di Studio. Il consiglio d'amministrazione dell'ente regionale per lo studio universitario sottolinea che lo scorso 17 aprile aveva posto all'attenzione del ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, la necessità di un “rilassamento dei requisiti per l’accesso ai benefici Bando 2020/21” per l’acuirsi dell’emergenza pandemica, nel quadro dello svolgimento della didattica. Queste le caratteristiche principali: sarà un Bando unico con due linee di intervento, in cui ci sarà spazio per un “bonus Covid” (cumulabile al bonus standard), fissato nella misura standard di 5 CFU per gli studenti iscritti a corsi di studio presso l’Università di Messina e di 10 CFU per gli studenti iscritti a corsi di studio presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina; saranno stilate due graduatorie separate: la linea A e la linea B; verranno finanziati, prioritariamente, tutti gli idonei della Linea A; in seconda battuta, nei limiti delle risorse rimanenti, verranno indirizzati ulteriori finanziamenti a coloro i quali hanno conseguito il numero di crediti ridotto (gli studenti della linea B). Gli studenti che al 10 Agosto 2020 abbiano conseguito CFU in misura pari o superiore alla soglia prevista per il mantenimento della borsa di studio, potranno presentare domanda sulla linea A. È necessario, inoltre, certificare l'Isee non superiore a 23.626,32 euro e certificare l’Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente Ispe non superiore a 51.361,58 euro.

Per l’anno accademico 2020/21 è stata adottata una nuova modalità di partecipazione al concorso per l’attribuzione di borse di studio, un sistema più semplice e più snello: prevede l’utilizzo di un codice temporaneo generato con tecnologia Otp (One Time Password): un semplice Sms visibile sul dispositivo mobile, attraverso cui è possibile confermare l’operazione richiesta. La procedura per la compilazione e l’invio della richiesta benefici consisterà, pertanto, nell'esecuzione di una sola fase (a differenza degli anni passati, quando la procedura in questione richiedeva due step). La richiesta benefici, validata mediante OTP ed inviata esclusivamente online, deve essere regolarizzata (ci sarà tempo fino al 31 maggio 2021 per caricare il fascicolo, disponibile nella pagina personale dei servizi Ersu online) .
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da oggi il nuovo bando per le Borse di Studio universitarie, le modalità di partecipazione

MessinaToday è in caricamento