rotate-mobile
Cronaca

L'Etna è di nuovo in eruzione, chiuso l'aeroporto

Estate nera per i voli siciliani. Il modello previsionale di dispersioni ceneri indica la traiettoria sud come la più probabile: per questo motivo è stato necessario interdire il traffico aereo

L'Etna è nuovamente in eruzione, anticipando i fuochi di Ferragosto. L'Ingv di Catania comunica che, a partire dalle ore 18.40 del pomeriggio di domenica, si è osservata un'attività stromboliana al cratere di Sud-Est, in graduale intensificazione. Il modello previsionale della dispersione dell'eventuale nube eruttiva indica una direzione sud.

In serata si è già registrata una ricaduta di cenere nella zona del rifugio Sapienza - Piano Vetore. L'attività infrasonica mostra un trend in incremento. Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico è localizzato in corrispondenza del cratere di Sud-Est, ad una quota di circa 2900m sopra il livello del mare. Anche gli eventi infrasonici risultano localizzati in coincidenza con lo stesso cono. Ad occhio nudo è visibile anche da Catania una breve colata con fontane di lava. Al momento l'aeroporto di Catania risulta chiuso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Etna è di nuovo in eruzione, chiuso l'aeroporto

MessinaToday è in caricamento