Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Esplosione a Stromboli, morto un escursionista: brucia tutta Ginostra

Si trasforma in tragedia l'eruzione del vulcano. C'è anche un ferito e vanno in fumo le case della frazione di Lipari dove è in atto il piano di evacuazione. La prefettura ha attivato l'unità di crisi e sono decollati gli elicotteri dei vigili del fuoco. Ma hanno difficoltà per la nube di fumo che avvolge l'isola

Un escursionista morto e uno ferito. Si trasforma in tragedia la terribile esplosione del vulcano a Stromboli che sta tenendo tutti col fiato sospeso. L'annuncio della tragedia è del sindaco di Lipari, Marco Giorgianni e confermata dal comandante dei vigili del fuoco. Si tratta di un ragazzo di Milazzo, 35 anni. Ma l'identità non è stata ancora comunicata. Intanto stanno già evacuando gli abitanti di Ginostra, dove sembra stiano bruciando le case perchè la frazione di Lipari è stata colpita in pieno dal magma. In piazza, a Stromboli sono tutti concentrati abitanti e turisti ancora terrorrizzati dall’esplosione che oggi, intorno alle 16.45 ha stordito le isole Eolie. Un boato causato dall’eruzione dello Stromboli che ha provocato incendi in più punti dell’isola e l’ha letteralmente avvolta in una nude densa e nera. C’è grande preoccupazione fra gli abitanti che fino alle 18, nonostante le rassicurazioni, non avevano ancora visto i canadeir.

Tutto nasce da un evento singolo e inaspettato. Secondo quanto dichiarato dalla protezione civile, infatti, l'attività vulcanica è, fino a quel momento, nella norma, almeno riguardo i dati registrati che rientravano negli standard. Non ci si aspettava però che il materale eruttato andasse a provocare incendi lungo la dorsale che si affaccia su Ginostra e sull'osservatorio.

I soccorsi sono attualmente in azione con l'impiego adesso di un canadair che sorvola l'isola e una squadra che opera invece direttamente a terra. Qualora fosse necessario, è pronto il piano di evacuazione per mettere in sicurezza turisti e residenti di tutta l'isola.

Il Dipartimento della protezione civile, in accordo con la Regione Siciliana e con il supporto dei Centri di Competenza, già dal 1 dicembre 2015 ha introdotto alcune modifiche all’assetto del sistema di allertamento nazionale per il rischio vulcanico. In particolare, per il vulcano Stromboli queste modifiche hanno avuto l’obiettivo di inquadrare meglio i profili di responsabilità e le competenze dei differenti livelli istituzionali e territoriali, sia rispetto alla valutazione della pericolosità e dei rischi, sia rispetto all’attivazione della risposta operativa nel caso in cui si verifichino scenari di impatto locale o nazionale.

Intanto la Prefettura ha attivato l'unità di crisi. Sul posto anche un elicottero dei vigili del fuoco (Drago 68)  decollato dal Reparto Volo di Catania per raggiungere Messina, dove incaricherà personale di terra del Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Messina per trasportarlo nelle zone di emergenza. Un altro elicottero dei Vigili del fuoco del Reparto Volo di Salerno si sta recando in zona operazioni (Isola di Stromboli) per dare il primo soccorso. Ma sembra siano in difficoltà per la nume di fumo che ha avvolto l'isola. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione a Stromboli, morto un escursionista: brucia tutta Ginostra

MessinaToday è in caricamento