Cronaca

Evade dai domiciliari e gli agenti lo sorprendono alla guida della sua auto, arrestato

L'uomo dovrà adesso rispondere di evasione. Era stato fermato due settimane fa per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e tentata estorsione ai danni di uno zio

Doveva trovarsi in casa ad osservare il regime di arresti domiciliari, invece è stato sorpreso dai poliziotti mentre guidava la sua auto. Sono così scattate le manette per il 30enne Mario Cariolo che adesso dovrà rispondere del reato di evasione.

L'uomo, all'inizio del mese, era stato arrestato in flagranza di reato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e  denunciato in stato di libertà per i reati di tentata estorsione e lesioni. Cariolo si era recato, infatti,  a casa dello zio e con fare aggressivo e minaccioso gli aveva intimato di consegnargli del denaro, aggredendolo poi con schiaffi e pugni per non avere soddisfatto la sua richiesta.

Ieri il 30enne è stato trasferito in carcere, come disposto dall’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal gip. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e gli agenti lo sorprendono alla guida della sua auto, arrestato

MessinaToday è in caricamento