Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Accusato di evasione dai domiciliari, assolto

Pietro Bertuccelli doveva rispondere di un episodio che risale al 2015. Dal processo non è emerso che fosse proprio lui per strada

Si è concluso con l’assoluzione il processo nei confronti di Pietro Bertuccelli. Era accusato di essere evaso  mentre era ristrretto ai domiciliari. Il giudice monocratico Antonino Barbagallo lo ha assolto con la formula “perché il fatto non sussiste” accogliendo la richiesta dell’avvocato Giuseppe Abbadessa, suo difensore.

I fatti risalgono all’aprile del 2015, all’epoca Bertuccelli si trovava agli arresti domiciliari per resistenza a pubblico ufficiale. Era però giunta una segnalazione alle forze dell'ordine che sarebbe stato visto per strada  vicono alla sua abitazione e non in casa come era obbligato. Poco dopo, una pattuglia giunta per controllare se effettivamente rispettasse i domiciliari, lo aveva trovato regolarmente a casa.

Nel corso del processo sono stati sentiti dei testimoni e non è emerso con certezza che la persona vista per strada fosse proprio lui. Da qui l’assoluzione dall'accusa di evasione dai domiciliari.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di evasione dai domiciliari, assolto

MessinaToday è in caricamento