rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Falcone

Violenza sessuale su una bimba di sei anni, condanna confermata in appello per lo “zio”

L’imputato è stato riconosciuto colpevole di violenza sessuale aggravata. Previsto anche il risarcimento del danno che andrà calcolato in separata sede con una provvisionale immediatamente esecutiva di diecimila euro

La  Corte di Appello di Messina, presieduto dal dottore Alfredo Sicuro, ha confermato la sentenza di condanna ad 8 anni e 2 mesi di reclusione per un uomo residente a Falcone, già riconosciuto colpevole con sentenza emessa a dicembre dello scorso anno dal Tribunale di Patti con rito abbreviato.

L’imputato è stato riconosciuto colpevole di violenza sessuale aggravata nei confronti di una bambina che all’epoca dei fatti aveva sei anni.

A difendere la parte civile gli avvocati barcellonesi Gaetano Pino e Giuseppe Ciminata. Per i genitori della piccola riconosciuto anche il risarcimento del danno che andrà calcolato in separata sede con una provvisionale immediatamente esecutiva di diecimila euro a carico dell’imputato attualmente rinchiuso al carcere di Caltanissetta

L’uomo era considerato un amico in famiglia, quasi un parente tanto che la bambina lo chiamava zio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su una bimba di sei anni, condanna confermata in appello per lo “zio”

MessinaToday è in caricamento