rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022

VIDEO | Il fratello della prof Turiaco: “Chiarezza sul vaccino Astrazeneca, non è morta solo mia sorella"

Il medico commenta la decisione del gip di procedere con le indagini e allarga il campo: “Ci sono state altre due vittime. Bisogna andare a fondo sulla sperimentazione”

L’anniversario della morte della professoressa Augusta Turiaco sarà tra qualche giorno e la notizia della decisione del gip di avviare le indagini sul suo caso è stato accolto con soddisfazione dalla famiglia.

“Il giudice per le indagini preliminari ha chiesto alla procura di continuare a indagare quindi ha respinto la richiesta di archiviazione dicendo che una procedura di urgenza e di emergenza non giustificano l'eventuale responsabilità da parte di qualcuno”, ha detto il fratello della docente, il dottore Nunzio Turiaco. “È stato chiesto di individuare se ci sono delle responsabilità da parte del produttore, quindi Astrazeneca, o di chi abbia autorizzato e messo in commercio questo vaccino”.

La prof Turiaco morta dopo il vaccino Astrazeneca, il gip dice no all'archiviazione: disposte nuove indagini

Ma il familiare va anche oltre ricordando gli altri casi che si verificarono proprio in quei giorni. “Non è morta solo mia sorella – ricorda - a distanza di una settimana è morto l'avvocato Turrisi e c’è anche un’altra inchiesta, la terza, che riguarda Davide Villa, il poliziotto di Catania. In tutti e tre questi casi è stata stabilita la connessione causale tra la somministrazione del vaccino Astrazeneca e la morte, per cui è giusto che venga fatta chiarezza è giusto che venga stabilito se questo era un vaccino sicuro e se la sperimentazione che è stata fatta in tutta fretta abbia rispettato tutti i protocolli”.

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Il fratello della prof Turiaco: “Chiarezza sul vaccino Astrazeneca, non è morta solo mia sorella"

MessinaToday è in caricamento