Cronaca

Ferimento di Costantino a Camaro, Molonia condannato a 4 anni e due mesi

La decisione del gip Eugenio Fiorentino. L'imputato aveva confessato e scelto il rito abbreviato

Quattro anni e 2 mesi per il 27enne Pippo Molonia arrestato dalla Squadra mobile con l’accusa di aver gambizzato a Bisconte l’11 novembre 2021 Claudio Costantino quest’ultimo in carcere per aver ucciso a colpi di pistola il 2 gennaio dello scorso anno a Camaro San Luigi Francesco Portogallo e Giuseppe Cannavò.

Lo ha deciso il gip Eugenio Fiorentino. L’accusa aveva chiesto 4 anni e 4 mesi.

Molonia, assistito dall’avvocato Antonello Scordo, aveva confessato di aver sparato a Costantino e scelto il rito abbreviato.

In un primo momento il ferimento di Costantino, difeso dall'avvocato Filippo Pagano, si era intrecciato con il duplice omicidio di Camaro. Gli investigatori avevano ipotizzato un nesso.

Poi l’arresto e la confessione: il giovane raccontò che l’11 novembre di due anni fa mentre scappava da un posto di blocco dei carabinieri aveva investito per errore Costantino che viaggiava in sella al motociclo. Ne scaturì un litigio. Quando nelle ore successive Molonia vide Costantino aggirarsi a Bisconte, temendo una vendetta lo avvicinò e gli sparò un colpo di pistola.

La scena fu ripresa anche da una telecamera di videosorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferimento di Costantino a Camaro, Molonia condannato a 4 anni e due mesi
MessinaToday è in caricamento